Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tamponi gratuiti per i consiglieri comunali di Napoli prima del Consiglio

tamponi_Imagoeconomica_1538405-min 2
I test molecolari sono stati effettuati ieri da un'unità mobile dell'Asl Napoli 1
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI –  Tamponi gratuiti per i consiglieri comunali di Napoli. Le somministrazioni sono state effettuate nella mattinata di ieri nella sala dei Baroni del Maschio Angioino, in vista della seduta di oggi del Consiglio comunale. La misura è stata disposta prendendo atto “delle mutate condizioni relative alla diffusione del Covid e delle conseguenti, nuove, disposizioni normative anche in merito all’effettuazione dei tamponi molecolari”, si legge nella nota inviata a consiglieri e personale di supporto a firma del responsabile dell’area del Consiglio e della presidente dell’Assise.

Presente ieri una unità mobile dell’Asl Napoli 1 Centro disponibile per l’effettuazione di tamponi molecolari. In apertura della seduta di oggi, la consigliera Alessandra Clemente (Misto) ha annunciato un ordine del giorno a sua firma con il quale chiederà al sindaco Gaetano Manfredi di “moltiplicare i punti di somministrazione dei tamponi molecolari gratuiti per i cittadini, garantendo così per tutti i livelli di sicurezza minimi in un momento di accentuazione delle criticità connesse al contagio da Covid-19″.

Sulla vicenda dei tamponi effettuati dall’Asl, Sergio D’Angelo (Napoli Solidale Europa Verde) ha detto in aula che “è singolare che un consigliere sia risultato positivo e si sia potuto regolarmente tenere il Consiglio comunale: serve lo stesso rigore che viene richiesto in altri contesti”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»