Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

M5S, Palone stacca Casaleggio: vola su Rousseau il candidato di PropagandaLive

Su programma di La7 è andato in onda uno spot ironico in cui diversi personaggi si pronunciavano sull'attendibilità del ragazzo di Artena
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Riccardo Palone vola a 187 ‘mi fido’. Potere di una trasmissione tv e del suo spot elettorale: ‘Riccardo Palone, un uomo di cui fidarsi‘, andato in onda ieri sera all’interno di PropagandaLive su La7. Palone è iscritto da anni alla piattaforma Rousseau che una settimana fa ha lanciato la nuova funzione del ‘mi fido’. Sulla scia dei ‘like’ dei social, il ‘mi fido’ può essere accordato dagli iscritti ad altri iscritti, per validare e rafforzare la credibilità di militante. Ieri, all’inizio della trasmissione, Riccardo Palone aveva 3 ‘mi fido’, tra cui il suo. 

Su PropagandaLive è andato in onda uno spot ironico in cui diversi personaggi si pronunciavano sull’attendibilità del ragazzo di Artena: “Tu sei Riccardo Palone, io mi fido”. Il filmato ha garantito una rapida ascesa: oggi Palone ha 187 ‘mi fido’; superato anche Davide Casaleggio, fermo a 184. Alessandro Di Battista resta di gran lunga il più apprezzato, con 486 ‘mi fido’. Luigi Di Maio ne ha 241, Virginia Raggi 220. Palone, per ora, si è messo alle spalle anche Vito Crimi (71) e Lucia Azzolina (103). Tra i ‘mi fido’ incassati da Palone anche quelli di una dozzina abbondante di parlamentari, tra cui Sergio Battelli (presidente della commissione Politiche Ue), Gianluca Rizzo (presidente commissione Difesa), Vittoria Baldino Riccardo Olgiati, Giovanni Currò ed Elena Tripodi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»