Bettini (Pd): “Viva Calenda? Serve chi si dedichi per 5 anni a Roma”

"Roma è una citta difficilissima", dice il membro della direzione nazionale PD, intervistato a sky Tg24
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Roma è una citta difficilissima. Noi l’abbiamo detto senza acrimonia, per noi è impossibile appoggiare la sindaca Raggi, si deve trovare qualcosa di diverso. Al momento siamo in una fase istruttoria, di sicuro non dobbiamo avere paraocchi ideologici e politici nel valutare processi politici e candidature in campo. Dobbiamo valutare candidature democratiche, vincenti e capaci di dedicare la loro vita per cinque anni a Roma“. Così Goffredo Bettini, membro della direzione nazionale PD, intervistato a sky Tg24. “Viva Calenda? Mi ripeto, devono essere disposti per cinque anni a dedicarsi a questa citta’. Poi se Calenda sceglierà…“, aggiunge.

GOVERNO, DOPO EMERGENZA LEADER MAGGIORANZA FACCIANO PASSI AVANTI

“Abbiamo superato mesi terribili, ora c’è una fase che chiamo ripartenza. Conte è stato bravo, senza di lui non ci sarebbe stata la salvezza dell’Italia in questo periodo. Finita l’emergenza dobbiamo dobbiamo ricostruire il paese dentro l’Europa e nessuno deve fare un passo indietro a partire dai leader della maggioranza. E’ un auspicio, non un toto nomi”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»