Insediato Consiglio comunale dei ragazzi all’IC Falcomatà di Reggio Calabria

Il vicesindaco metropolitano di Reggio Calabria Riccardo Mauro ha preso parte al giuramento del neo giovane sindaco, del suo vice e di 20 consiglieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Il vicesindaco metropolitano di Reggio Calabria Riccardo Mauro ha preso parte all’insediamento del Consiglio comunale dei ragazzi eletto all’Istituto comprensivo Italo Falcomatà di Reggio Calabria, un’assemblea che raccoglie più di mille studenti fra i quartieri di San Brunello, Santa Caterina ed Archi.

Nell’aula magna del plesso di Santa Caterina Riccardo Mauro ha presenziato al giuramento del neo giovane sindaco, del suo vice e di 20 consiglieri. La discussione, riporta una nota dell’Ente metropolitano, si è concentrata anche su un provvedimento della dirigente scolastica Serenella Corrado che vieta l’uso dei cellulari in classe, una misura giusta anche se può apparire impopolare fra i membri della comunità scolastica. “Ecco – è il messaggio lanciato da Mauro ai ragazzi – una scelta, quando è ritenuta importante e si è convinti della sua giustezza, va presa senza alcun indugio e senza inseguire il consenso. Chi amministra una comunità si assume una responsabilità precisa che deve puntare al bene generale pure se questa può comportare un deficit di gradimento. Bisogna sempre seguire l’onestà e la correttezza evitando di cedere alle soluzioni più facili e rapide. Non servono scorciatoie quando si vuole perseguire un obiettivo, ma bisogna difendere le proprie convinzioni con la consapevolezza che saranno utili alla maggior parte delle persone amministrate. Il divieto dell’uso dei cellulari in classe, per esempio, è una scelta corretta anche se può apparire impopolare”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»