Tragedia in un campo nomadi a Roma: muore una bimba di 5 mesi

Una bambina di 5 mesi è morta per cause da accertare, all'interno di una delle baracche dell'insediamento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dramma poco prima delle 7 nel campo nomadi di via Candoni, a Roma. Una bambina di 5 mesi è morta per cause da accertare, all’interno di una delle baracche dell’insediamento. Immediata la richiesta di intervento con il personale del 118 che all’arrivo ha tentato il massaggio cardiaco sul corpo della piccola ma senza esiti

Sul posto la VII sezione rilievi dei Carabinieri di via in Selci. Avvisato il magistrato di turno. Indagini in corso.

LA BIMBA POTREBBE ESSERE STATA MALNUTRITA

Morte come conseguenza di altro delitto. È questa l’ipotesi di reato formulata dalla Procura di Roma in relazione al decesso di una bimba rom di 5 mesi avvenuto questa mattina nel campo nomadi di via Candoni, nella zona Muratella di Roma. Sulla vicenda indagano i Carabinieri della Compagnia Eur. Al vaglio della procura, che ha disposto un’autopsia sul corpo della piccola, c’è il sospetto che la bimba fosse malnutrita. Ipotesi che rientrerebbe nel reato di maltrattamenti in famiglia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»