Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Vinciguerra: “Vedere donna in uniforme è simbolo di una eguaglianza reale di opportunità”

"Nell'ambito delle Forze Armate, la presenza del mondo femminile ha portato cambiamenti culturali", dice Vinciguerra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Condividi l’articolo:

ROMA – “Nell’ambito delle Forze Armate, la presenza del mondo femminile ha portato cambiamenti culturali. Ci si interfaccia con ‘l’altra metà del cielo’ e ora si ha una completezza di approccio alle situazioni. Anche nella società, ora ci si è abituati a vedere la donna in uniforme”. Sono le parole di Rosa Vinciguerra, rappresentante del ministero della Difesa al Comitato tecnico di supporto sul fenomeno della violenza, che alla Dire, a margine del convegno ‘Insieme contro la violenza di genere’, commenta come ormai sia cambiato il mondo delle Forze Armate italiane, a quasi 20 anni dall’ingresso delle donne.

“Mancava questo pezzo di storia all’emancipazione delle donne ed è caduta quest’ultima barriera. Vedere una donna in uniforme- ha concluso Vinciguerra- è simbolo di una eguaglianza reale di opportunità”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»