Coronavirus, Macron: “Lockdown in Francia da venerdì”. Stop a bar e ristoranti, ma le scuole restano aperte

Il capo di Stato francese: "La seconda ondata della pandemia di Covid-19 rischia di essere più letale della prima"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Confinamento” su tutto il territorio nazionale della Francia a partire da venerdì: ad annunciarlo questa sera il presidente Emmanuel Macron, durante un discorso alla nazione. “Le scuole resteranno aperte, il lavoro potrà continuare, le Rsa e le case di cura potranno essere ancora visitate” ha precisato Macron. Stop invece, ha annunciato il presidente, a bar e ristoranti.

Il virus in Francia sta circolando a una velocità superiore anche rispetto alle previsioni più pessimistiche” e, ancora, “la seconda ondata” della pandemia di Covid-19 rischia di essere “più letale della prima”: lo ha detto questa sera il presidente Emmanuel Macron, durante un discorso alla nazione. Il capo di Stato ha parlato di “decisioni difficili” ma necessarie per “proteggere tutti i francesi”. Secondo Macron, bisogna difendere l’economia nella consapevolezza però che “in una situazione sanitaria precaria non esiste economia prospera”. Macron ha aggiunto: “Niente è più importante della vita umana”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

28 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»