hamburger menu

Moratti non molla: “Intendo lavorare per Regione Lombardia”

Secondo secco no della vicepresidente all'ipotesi del dicastero della Salute, circolata ancora in queste ore dopo l'incontro mattutino Salvini-Meloni

Pubblicato:28-09-2022 18:51
Ultimo aggiornamento:28-09-2022 18:51
Canale: Lombardia
Autore:
letizia_moratti
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

L’ipotesi di Letizia Moratti al ministero della Salute nel nuovo esecutivo di centrodestra? “No. Lavora e intende lavorare per Regione Lombardia”. Così fonti vicine alla vicepresidente di Regione Lombardia stoppano per la seconda volta l’ipotesi del dicastero della Salute, circolata ancora in queste ore dopo l’incontro mattutino Salvini-Meloni.

Letizia Moratti si era già espressa con nettezza il 15 settembre scorso a “Otto e Mezzo” su La7. “Non mi hanno offerto nessun ministero, ma anche se me lo offrissero direi di no perché sono concentrata sulla mia regione“. Alla domanda se si sente più di centro o centrodestra, Moratti aveva risposto che si tratta di “categorie superate in una società in trasformazione come la nostra”.

Come vaticinato in mattinata da Beppe Sala, suo direttore generale a Palazzo Marino ai tempi della sua sindacatura, Moratti mantiene dunque la sua candidatura alla presidenza della Regione per la primavera 2023, nonostante l’altolà di Matteo Salvini e le parole ripetute anche stamane dal governatore uscente Attilio Fontana, che ha definito la sua ricandidatura “assolutamente confermata”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-28T18:51:10+01:00