hamburger menu

Regionali Lombardia: Fontana tiene duro, ma Sala vagheggia Moratti col centrosinistra

Il governatore uscente si dice certo della ricandidatura, ribadita al consiglio federale della Lega. Il sindaco di Milano scommette sulla corsa della vice e accarezza l'idea di un suo cambio di campo

Pubblicato:28-09-2022 16:17
Ultimo aggiornamento:28-09-2022 16:17
Canale: Lombardia
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Tra conferme di candidatura e tentativi di sgambetto resta caldissimo il fronte delle regionali 2023 in Lombardia dopo il voto nazionale. Con un convitato di pietra- Letizia Moratti- che continua ad agitare i sonni di Attilio Fontana. Da giorni, ora pure pressato da Fdi che starebbe chiedendo un allargamento della sua delegazione in giunta da due a tre rappresentanti, il governatore uscente, più volte ricandidato da Matteo Salvini, in visita nella bergamasca, in risposta a una tv locale ha detto che la sua ricandidatura è “assolutamente confermata. Ieri abbiamo fatto un’analisi serena del voto (nel consiglio federale della Lega a Milano, ndr) e ripartiamo con lo stesso o maggiore entusiasmo di prima”.

GIUSEPPE SALA, SINDACO DI MILANO

SALA SPERA NEL CAMBIO DI CAMPO DELLA VICE: “CONOSCO LETIZIA E CONTINUERA’ LA SUA CORSA”

“È evidente che, conoscendo bene Letizia Moratti, credo continui la sua corsa. Il vero dubbio è se rimarranno in due, questo lo si capirà nelle prossime settimane”. Ad affermarlo il sindaco di Milano Giuseppe Sala, a margine di un’iniziativa in piazza Grandi, interpellato sull’eventuale derby per le regionali tra il governatore uscente Attilio Fontana e la sua vice, Letizia Moratti.

La possibilità che restino in due, e che magari Moratti alla fine guidi una coalizione di centrosinistra a trazione terzo polo- se anche Sala lo sperasse si guarda bene dal dirlo- insomma c’è. Il centrosinistra intanto non ha ancora scelto il suo nome: “Dicevo che bisognava trovarlo entro giugno, adesso non so quale sarà la formula che i partiti decideranno di mettere in campo. Io darò una mano, ma in questo momento- precisa infine Sala- non voglio essere protagonista della definizione di come si va avanti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-28T16:17:21+01:00