hamburger menu

Trovato il cadavere di un docente in una scuola di Melito: aggredito e ucciso a coltellate

"Da un anno richiamo l'attenzione sulla questione sicurezza in città", denuncia il sindaco Luciano Mottola

Pubblicato:28-09-2022 22:05
Ultimo aggiornamento:28-09-2022 22:05
Canale: Napoli
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

NAPOLI – “Da un anno richiamo l’attenzione sulla questione sicurezza in città e l’ho fatto in modo particolare quando un 13enne è stato accoltellato all’interno della scuola media Marino Guarano, la stessa dove è stato trovato il cadavere del professor Toscano”. Così alla Dire Luciano Mottola, sindaco di Melito (Napoli), dopo il ritrovamento ieri sera da parte dei Carabinieri del corpo di Marcello Toscano, 64enne insegnante di sostegno e già consigliere comunale di Mugnano.

Sembra che la vittima, dai primi accertamenti, sia stata aggredita ed uccisa a coltellate. Le forze dell’ordine hanno intanto acquisito le immagini di telecamere della zona. “C’è il massimo riserbo da parte degli inquirenti – ha detto il sindaco – ma la sensazione è di ottimismo per una veloce conclusione delle indagini”.

Sulla questione sicurezza Mottola ha spiegato: “Mi auguro che con il nuovo governo ci sia un’attenzione diversa a questi territori abbandonati, Melito come altre città. Il nostro è un Comune dove il 20% degli abitanti è stato interessato da situazioni delinquenziali, lo stato di allerta dovrebbe essere massimo. Se non ci saranno novità nemmeno adesso mi troverò costretto a consegnare le chiavi della città al ministro dell’Interno”.

PD MUGNANO: “CHIAREZZA SU VICENDA”

“La comunità del Partito democratico di Mugnano perde un amico. Con Marcello si è condiviso un lungo percorso politico, ricco di soddisfazioni. Si è contraddistinto con senso di appartenenza, lealtà e responsabilità. Riferimento per molti sul territorio, ha sempre usato un linguaggio degno della politica. Lo vogliamo ricordare sempre con il sorriso, vivace ed astuto. Auspichiamo che si faccia quanto prima chiarezza sulla sua tragica vicenda. Ci stringiamo al dolore della moglie e dei figli e dei tanti che l’hanno conosciuto. Ciao Marcello”. Lo scrive su Facebook il circolo dem di Mugnano (Napoli). Toscano era stato consigliere di Mugnano eletto con il Pd.

PRESIDE SCUOLA MARINO GUARANO: “EPISODIO BRUTALE. COSTERNATI”

Siamo indignati e sconvolti per l’accaduto. Marcello era un uomo generoso, un docente amato, un padre presente, un marito attento“. Così Marina Riccio, preside della scuola Marino Guarano di Melito di Napoli dove ieri è stato trovato morto il docente. La dirigente, a nome anche di tutto il personale scolastico, in una nota si stringe “con dolore al lutto della famiglia del collega”. “Un episodio così brutale nella nostra comunità scolastica ci lascia costernati; siamo fiduciosi – continua Riccio – nell’operato delle forze dell’ordine e preghiamo affinché i colpevoli vengano prontamente rintracciati e processati. Ogni giorno – ribadisce la preside – ci battiamo per arginare la violenza e ci impegniamo nel portare avanti la cultura della legalità e del rispetto tra i nostri alunni e nel nostro quartiere; e continueremo con sempre più alacrità affinché episodi del genere diventino inammissibili”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-28T22:05:40+01:00

Ti potrebbe interessare: