Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sul Comune di Pontassieve appare la scritta “No green pass” con una svastica

scritta no green pass a pontassieve firenze
La sindaca Monica Marini avverte: "Presenteremo denuncia per atti vandalici contro il patrimonio e per apologia di fascismo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “No green pass” e subito dopo una svastica. È la scritta, lunga diversi metri e vergata con vernice verde, comparsa sul palazzo comunale di Pontassieve, a Firenze.

scritta no green pass a pontassieve firenze

Si tratta, commenta la sindaca Monica Marini postando le foto su Facebook, di “un atto grave e offensivo per tutta la comunità che rappresento. Un gesto contro cui stiamo già agendo come amministrazione, perché non si può continuare a tollerare questa vergognosa retorica strumentale che si nutre di ignoranza e malafede. Io e tutta la giunta presenteremo denuncia e ci costituiremo parte civile contro chi ha imbrattato il palazzo comunale per atti vandalici contro il patrimonio e per apologia di fascismo“, scrive.

NARDELLA: “UN ACCOSTAMENTO VERGOGNOSO, NON CI FACCIAMO INTIMORIRE”

Anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, condanna la scritta comparsa sul palazzo comunale di Pontassieve, quel ‘no green pass’ seguito da una svastica. “Un atto vandalico. Un gesto vigliacco con un accostamento vergognoso. Non ci facciamo intimorire“, dice esprimendo solidarietà alla sindaca Monica Marini e a tutta la comunità.

LEGGI ANCHE: Striscioni di Veneto Skinheads alla Cisl: “Green pass o non pagati, dove sono i sindacati?”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»