Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sicurezza sul lavoro, Draghi vede i sindacati: pronta una stretta sulle sanzioni

draghi landini sbarra bombardieri
Il premier ha incontrato i segretari di Cgil, Cisl e Uil. Intesa sulla revisione e il potenziamento della formazione e delle sanzioni a seguito di ispezioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “È stato un incontro molto utile per fissare un metodo di lavoro. C’è intesa su questi temi”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi dopo l’incontro con i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Landini, Sbarra e Bombardieri sul tema della sicurezza sui luoghi di lavoro. Erano presenti anche i ministri del Lavoro Andrea Orlando e della Pubblica amministrazione Renato Brunetta e il sottosegretario Roberto Garofoli.


Nel corso dell’incontro con i leader sindacali, sono stati individuati alcuni interventi di immediata realizzabilità in materia di tutela della sicurezza e della salute sul posto di lavoro. In particolare: sulla revisione e il potenziamento del sistema della formazione dei dipendenti e degli imprenditori; la revisione e il potenziamento delle norme sanzionatorie da applicare a seguito delle ispezioni; la razionalizzazione dell’assetto delle competenze in materia di ispezione; la costituzione di una banca dati unica delle sanzioni applicate.

SBARRA: “INCONTRO POSITIVO E IMPORTANTE, SERVE STRATEGIA CONDIVISA”

“È stato un incontro positivo e importante, il Governo condivide la necessità di una strategia condivisa, finalizzata al contrasto delle troppe vittime. Sono numeri spaventosi, una lunga scia di sangue”. Così il segretario della Cisl, Luigi Sbarra, a RaiNews24, sulla riunione di ieri con il presidente del Consiglio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»