fbpx

Tg Lazio, edizione del 28 settembre 2020

CORONAVIRUS, D’AMATO: LAZIO HA RT SOTTO MEDIA, NO ALLARME

“Non c’e’ alcun allarme, ma una grande attenzione. Il coefficiente RT nel Lazio e’ a 0.85, quindi sotto la media nazionale”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanita’, Alessio D’Amato, nel giorno in cui il consigliere del ministro della Salute, Walter Ricciardi, ha lanciato l’allarme sull’incremento di casi positivi in Lazio e Campania. D’Amato, dopo aver sottolineato che il Lazio e’ pronto al lockdown in specifiche aree del territorio, se l’aumento dei contagi dovesse richiederlo, ha ricordato che oggi, dal liceo Manara, sono iniziati i test rapidi antigenici nelle scuole. “Siamo la prima regione italiana ad entrare negli istituti e con un’attivita’ di screening. Roma si sta difendendo e il sistema sanitario sta facendo tutto cio’ che va fatto in queste circostanze”.

INCIDENTE CORSO FRANCIA, PROCURA CHIEDE 5 ANNI PER GENOVESE

Una condanna a 5 anni di reclusione per omicidio stradale plurimo. Questa la richiesta della Procura nei confronti di Pietro Genovese, il 21enne che alla guida di un Suv, la notte tra il 21 e il 22 dicembre scorso, investi’ e uccise su corso Francia, a Roma, due 16enni: Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann. La requisitoria del pm Roberto Felici si e’ svolta nell’ambito del processo con rito abbreviato che si sta celebrando davanti al gup Gaspare Sturzo. “Sono partito con il semaforo verde e non ho visto le due ragazze attraversare- si e’ difeso Pietro Genovese- Non volevo uccidere nessuno ne’ volevo scappare. La mia vita e’ distrutta”.

OPERAZIONE ANTIDROGA A VILLA GORDIANI, 12 MISURE CAUTELARI

E’ di cinque arresti e sette persone sottoposte all’obbligo di presentazione, il bilancio di un’operazione antidroga dei Carabinieri nella zona di Villa Gordiani a Roma. Tra i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti anche una donna che, all’epoca dei fatti, gestiva un club privato a San Lorenzo, in via dei Lucani, divenuta nota a seguito della morte per stupro ed overdose della giovane Desiree Mariottini. I Carabinieri hanno scoperto una diffusa attivita’ di cessione di sostanze stupefacenti con un ‘centro’ all’interno delle palazzine tra via Rovigno d’Istria e via Lussimpiccolo, anche attraverso l’uso di vedette.

TOTTI IN OSPEDALE DA ILENIA: VOGLIO VEDERTI PRESTO FUORI

Promessa mantenuta. Poco dopo le 9 di questa mattina l’ex capitano della Roma, Francesco Totti, si e’ recato al policlinico Gemelli per andare a trovare Ilenia Matilli, la giovane diciannovenne vittima lo scorso dicembre di un grave incidente stradale e ricoverata presso l’Unita’ Operativa di Neuroriabilitazione ad Alta Intensita’ del Policlinico. Per circa un’ora Totti si e’ intrattenuto con Ilenia, in completo giallorosso, dialogando e scherzando. Ne e’ seguito un invito a cena quando Ilenia potra’ far ritorno a casa. “Voglio vederti presto fuori dall’ospedale e riprenderti la tua vita” ha detto l’ex capitano della Roma.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

28 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»