Campania, la nuova giunta De Luca tra conferme e new entry

Spazio a esponenenti del Partito democratico e Italia Viva, ma anche vicini ai movimenti di Clemente Mastella e Ciriaco De Mita
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Designati i componenti della nuova giunta del presidente di Regione Vincenzo De Luca. Confermati il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, delegato all’Ambiente, Antonio Marchiello, vicino all’area politica di Fare Democratico di Ciriaco De Mita, alle Attivita’ produttive e il Lavoro, Lucia Fortini (De Luca Presidente), alla Scuola e alle Politiche sociali, che e’ stata anche eletta consigliere regionale in De Luca Presidente. Ancora confermati Valeria Fascione, alla Ricerca e l’Internazionalizzazione, e Bruno Discepolo all’Urbanistica. Quattro le new entry: Nicola Caputo, esponente di Italia Viva, all’Agricoltura, Armida Filippelli, esponente del Pd, alla Formazione, Mario Morcone, prefetto di area Pd, alle Politiche della Sicurezza, e Felice Casucci, docente all’universita’ del Sannio e vicino al movimento Noi Campani di Clemente Mastella, alla Semplificazione amministrativa e il Turismo. Non sono state assegnate le deleghe alla Sanita’ e ai Trasporti. Non confermati in giunta Chiara Marciani (Formazione) e Sonia Palmeri (Lavoro). Salta anche Corrado Matera (Turismo), eletto in Consiglio regionale con Fare democratico-Popolari. 

DIECI ASSESSORI IN GIUNTA DE LUCA, A MORCONE DELEGA SICUREZZA

Mario Morcone, 68 anni, direttore del Consiglio italiano per i Rifugiati, e’ il nuovo assessore alle Politiche per la sicurezza della Regione Campania. Lo ha annunciato in una nota il governatore Vincenzo De Luca, anticipando la designazione dei componenti della squadra di governo che dovrebbe essere ufficializzata nei primi giorni di ottobre. Nel 2011 e’ stato candidato sindaco di Napoli sostenuto dal Pd e da altri partiti del centrosinistra ma venne sconfitto al primo turno. È stato capo dipartimento per l’Immigrazione del Viminale nel 2014 e capo di gabinetto del ministero dell’Interno nel 2017 in sostituzione di Luciana Lamorgese. La delega alla Sicurezza in Campania non veniva assegnata dal 2019, anno in cui l’allora assessore Franco Roberti venne eletto al Parlamento europeo.

Tra i dieci assessori della giunta De Luca ci sono altre tre new entry. Fara’ parte della squadra di governo campana anche Armida Filippelli alla Formazione, dirigente scolastica di 70 anni, vicesegretaria vicaria del Pd della Campania, vicina al segretario nazionale dem Nicola Zingaretti. Filippelli, candidata al vertice della segreteria regionale nel 2019, venne sconfitta da Leo Annunziata. Ad occuparsi di Formazione era Chiara Marciani, non riconfermata. Designato all’Agricoltura Nicola Caputo, esponente di Italia Viva. Caputo, ex eurodeputato del Pd, ha aderito lo scorso anno al partito di Matteo Renzi e ha animato la campagna elettorale di Iv in Campania. Da circa un anno era delegato all’Agricoltura come consigliere di De Luca. È un tecnico di area Noi Campani, la lista voluta dal sindaco di Benevento Clemente Mastella, Felice Casucci, 53 anni, professore di diritto comparato all’universita’ degli studi del Sannio. Casucci si occupera’ di Semplificazione amministrativa e Turismo, delega che era assegnata a Corrado Matera, non riconfermato ma eletto in Consiglio regionale con Fare democratico-Popolari.

Confermati in giunta Fulvio Bonavitacola, che ricoprira’ nuovamente l’incarico di vicepresidente della Regione e di delegato all’Ambiente, ed Ettore Cinque, ex presidente del Cda di Soresa, al Bilancio. Restano nella squadra di governo anche Antonio Marchiello che raddoppia le deleghe. Marchiello, animatore in Campania della lista Fare Democratico-Popolari, che fa riferimento al sindaco di Nusco Ciriaco De Mita, conserva la delega alle Attivita’ produttive e si occupera’ anche di Lavoro, materia che gestiva Sonia Palmeri, candidata alle regionali in De Luca Presidente, non eletta in Consiglio regionale e non riconfermata in giunta. Di Scuola e Politiche sociali si occupera’, invece, l’assessora uscente Lucia Fortini, eletta in Consiglio regionale. Fortini potrebbe lasciare il suo scranno in Assise e fare spazio al primo dei non eletti in De Luca Presidente. Confermati anche Valeria Fascione alla Ricerca e l’Internazionalizzazione e Bruno Discepolo all’Urbanistica. La giunta uscente era composta da nove delegati, quella attuale da dieci. De Luca non ha assegnato deleghe strategiche come quelle alla sanita’, ai trasporti, allo sport e alla cultura.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

28 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»