Clima, Conte: “Ieri il primo sciopero di mio figlio, glielo ho consentito”

"Se non adottiamo oggi contromisure, tutto il nostro mondo cambierà" dice il premier Conte alla Coldiretti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Anche il figlio dodicenne del premier Giuseppe Conte ieri ha sciopero per il FridaysForFuture. “Mio figlio di 12 anni ha fatto il primo sciopero della sua vita. Glielo ho consentito”, racconta il presidente del Consiglio agli agricoltori di Coldiretti radunati a Bologna nel Villaggio del contadino.

“Abbiamo dei giovani che hanno riempito le piazze, sono sensibili al tema. Questo deve farci ben sperare. Registro anche a livello internazionale un’attenzione nuova che mi fa ben sperare”, aggiunge Conte.

“Se non adottiamo oggi contromisure, tutto il nostro mondo cambierà. Voglio Coldiretti alleata del governo in questo progetto di Green new deal, per realizzare un’Italia più verde”, conclude.

LEGGI ANCHE:

Migliaia in piazza per il clima, cortei in tutta Italia – LE FOTO

Clima, un 12enne scende da solo in piazza a Stornarella nel foggiano

Clima, la protesta è globale: oltre 7000 manifestazioni in 171 paesi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

28 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»