Il Pd lancia #pagailpopolo contro la manovra di Salvini e Di Maio

Dopo l'annuncio di ieri e le notizie dei giornali di oggi sull'accordo nel governo per far salire il deficit scatta anche sui social la reazione del Pd.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dopo l’annuncio di ieri e le notizie dei giornali di oggi sull’accordo nel governo per far salire il deficit al 2,4% del Pil salutata dalla rete con l’hashtag #ManovraDelPopolo scatta anche sui social la reazione del Pd che lancia #pagailpopolo.

Tanti i tweet: Daniele Manca, “Festeggiare l’incremento del debito che si scarica sugli italiani e compromette il futuro dei nostri giovani è un’ autentica follia! #vergognalega5stelle #pagailpopolo”.

Insiste Dario Stefàno, “100 miliardi di debito in più, in 3 anni, non sono una conquista, non una dichiarazione di guerra all’UE ma uno schiaffo agli italiani. Forse ci stiamo avvicinando davvero al piano B: non saremo più noi a voler uscire dall’Euro, ma l’Euro a non volerci più #pagailpopolo”.

Eugenio Comincini sempre su twitter rincara: “La strategia è massimizzare il consenso nel prossimo Parlamento Europeo per le forze populiste e di destra: l’obiettivo è sfasciare l’Europa. La colossale manovra in deficit risponde a questa strategia. Non è chiaro e preoccupa cosa faremo quando saremo soli… #pagailpopolo”.

La vicepresidente del gruppo Simona Malpezzi attacca sul debito: “Prima hanno preso i voti dagli italiani con promesse ben lontane da una idea di sviluppo del Paese. Ora dicono: pagate e indebitatevi. Come quando ti davano gratis il biglietto del circo ma poi dovevi comprare il set di pentole. Solo che non costava 120miliardi #pagailpopolo”.

Dario Parrini prende di mira l’irresponsabilità delle scelte del governo: “In un Paese normale uno che chiama coraggio l’incoscienza e dice sono più bravo degli altri perché so fare più debiti viene invitato a trovarsi un medico bravo. In un Paese intossicato dalla propaganda esulta dal balcone di Palazzo Chigi. #PagaIlPopolo”.

“Di Maio ride dal balcone come Nerone che guarda il Paese che brucia. Mettono sulle spalle degli italiani 120 miliardi di deficit senza un piano per gli investimenti e il lavoro. Saranno gli italiani a pagare le follie di questo pericoloso governo. Sono ladri di futuro #pagailpopolo”. Lo scrive su twitter Alessia Morani, deputata Pd.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»