Imprese, Raucci (Campania Libera): “Poche promesse ma da mantenere”

Carlo Raucci, due volte presidente del Consiglio dell'Ordine degli Ingegneri di Caserta, candidato con Vincenzo De Luca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – “L’economia ed il suo rilancio dipendono molto dall’edilizia e dal suo indotto, pertanto e’ necessario sburocratizzare le procedure delle pratiche in modo da aumentare il sistema produttivo”. Lo afferma l’ingegnere Carlo Raucci, candidato con Campania Libera alle prossime elezioni regionali.

Raucci, due volte presidente del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Caserta, 40 anni di professione spesi in edilizia, infrastrutture, ambiente e altrettanti da imprenditore nei controlli di qualita’ delle costruzioni e dell’ambiente punta a fare “poche promesse per mantenerle tutte”.

Tra gli altri punti del programma, il sostegno al lavoro e all’occupazione, alla competenza e formazione nel lavoro con l’obiettivo verso lo sviluppo della digitalizzazione pubblica e privata. Non meno importante la valorizzazione del territorio campano con lo sviluppo del turismo nazionale ed internazionale al quale e’ legata l’enogastronomia, eccellenza di Terra di Lavoro e della Campania.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

28 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»