Migranti, il Papa vede i video dei lager libici: “Prima di respingere ci si pensi bene”

"Il Papa ha voluto che gli venissero mostrati quei filmati dei lager libici arrivati attraverso il tam tam degli smartphone di chi ce l’ha fatta ad uscirne vivo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Prima di rimandarli indietro ci si deve pensare bene”: così Papa Francesco, conferma il quotidiano ‘Avvenire’, dopo aver visto filmati che documenterebbero torture ai danni di migranti prigionieri in Libia.

I video, dei quali Francesco ha parlato di ritorno dal suo viaggio in Irlanda, sarebbero stati mostrati al Pontefice nelle settimane scorse. Secondo ‘Avvenire’, “il Papa ha voluto che gli venissero mostrati quei filmati dei lager libici arrivati attraverso il tam tam degli smartphone di chi ce l’ha fatta ad uscirne vivo”.

Leggi l’articolo de L’Avvenire: “Riportarli indietro? Pensateci bene”. I filmati che il Papa ha voluto vedere

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»