Da Shangai a Venezia in auto in 5 giorni e 18 ore, è record

E' il nuovo record mondiale stabilito dal pilota tedesco Rainer Zietlow
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Cinque giorni, 18 ore e 22 minuti. Questo il tempo per coprire in automobile la distanza che divide Shanghai da Venezia ripercorrendo la via di Marco Polo: è questo il nuovo record mondiale stabilito dal pilota tedesco Rainer Zietlow, insieme ai due copiloti russi Peter Bakanov e Dimitry Makarov. Partito il 19 agosto da Shangai, è arrivato il 24 a Venezia. Il record è stato celebrato oggi a Ca’ Farsetti, a Venezia, alla presenza dell’assessore comunale al Turismo, Paola Mar, della responsabile dell’area promozione e relazioni istituzionali dell’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico Settentrionale, Federica Bosello, di alcuni rappresentanti delle Istituzioni portuali, e del console onorario della Repubblica federale di Germania in Venezia, Paola Nardini.

L’impresa di Zietlow (non nuovo a sfide di ogni genere) sulle orme di Marco Polo, però, era in realtà partita il 25 luglio dal porto di Venezia: da lì il tedesco con il suo team Challenge 4 è partito per raggiungere il porto di Shangai, passando per Istanbul, Teheran, Suzhou, città gemellata con Venezia dal 1980. Nel viaggio di ritorno, si è sforzato di segnare un record e ci è riuscito.

“Un’impresa, quella di Zietlow, che sottolinea ancora una volta, attraverso la Via della seta, lo stretto legame tra Venezia e la Cina e allo stesso tempo rinsalda il gemellaggio tra la nostra città e quella di Suzhou e riafferma la vicinanza con la Germania”, commenta Mar, mentre Bosello evidenzia come il risultato del pilota sia anche “il simbolo di quella sfida a creare ponti, non solo commerciali, che il Porto ha lanciato con il nuovo logo ‘Bridging the World since forever’, presentato proprio in Germania ad una delle primarie fiere del settore”.

di Fabrizio Tommasini, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»