Terremoto, Renzi chiama Errani a fare il commissario per la ricostruzione

La decisione sarà ufficializzata la prossima settimana dal Consiglio dei ministri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

errani2

ROMA – La prossima settimana il Consiglio dei ministri dovrebbe ufficializzare la nomina di Vasco Errani come commissario straordinario per la ricostruzione delle aree colpite dal sisma del 24 agosto nell’Italia centrale. L’ex governatore, al momento, non commenta, ma il governo lo considera il profilo ideale per il lavoro da fare.

FU COMMISSARIO POST SISMA NEL 2012 IN EMILIA-ROMAGNA

errani3Errani è già stato commissario straordinario nel 2012, quando il terremoto colpì l’Emilia Romagna e lui era il presidente della regione. Quella esperienza è ritenuta un modello positivo di ricostruzione grazie alla collaborazione pubblico-privato, al coinvolgimento delle amministrazioni locali e alla prevenzione messa in campo per evitare infiltrazioni criminali negli appalti.

MARONI: “ERRANI OTTIMA SCELTA”

“Ottima scelta. Errani è uomo di esperienza e concretezza. Piena collaborazione da parte di Regione #Lombardia”. Così il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, su Twitter.

SALVINI: “DOPO I DISASTRI IN EMILIA E’ UNA FOLLIA”

“Errani, ex governatore Pd dell’Emilia, sarebbe il ‘commissario’ scelto da Renzi per la ricostruzione post terremoto. Visti i disastri in Emilia, con migliaia di persone ancora fuori casa dopo 4 anni, migliaia di negozi e aziende non rimborsati e falliti, centinaia di edifici pubblici ancora inagibili… mi pare una follia”. Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, su Facebook.

di Luca Monticelli, giornalista professionista

LEGGI ANCHE:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»