hamburger menu

Guerini: “Ingerenze russe nella campagna elettorale? Ci sarà attenzione”

Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, a Napoli a margine della firma del protocollo per la restituzione ai cittadini del molo San Vincenzo

28-07-2022 17:06
guerini
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

NAPOLI – “Sono apparse notizie sulla stampa, ci sono gli organismi parlamentari che possono approfondirle. Io non aggiungo parole da questo punto di vista. Certo, il tema complessivo delle ingerenze nei processi elettorali in numerosi Paesi è oggetto di attenzione e quindi sarà oggetto di attenzione anche per l’Italia”. Lo ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, a Napoli a margine della firma del protocollo per la restituzione ai cittadini del molo San Vincenzo, rispondendo sul rischio di ingerenze russe nella campagna elettorale.

“NON POSSIAMO ESSERE ALLEATI CON CHI HA FATTO CADERE IL GOVERNO”

Stiamo affrontando le prossime elezioni politiche come Pd. Lo stiamo facendo – ha spiegato -sulla base delle decisioni assunte in direzione che ha visto l’approvazione della relazione del segretario, una relazione che ha punti precisi: la costruzione di una coalizione senza veti cercando di lavorare insieme. Certamente quello che è successo con la fine del governo Draghi ha delle responsabilità e con chi ha questa responsabilità non possiamo essere alleati alle prossime politiche”.

LEGGI ANCHE: Lega-Russia, ombre sulla caduta del governo Draghi: il caso arriva a Montecitorio. Salvini: “Fantasie”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-28T17:06:01+02:00