Zaia: “Il ritorno della Liga Veneta non è per strategia”

"Bello rivedere il simbolo", commenta il governatore in carica. Simbolo a cui è stata aggiunta la scritta 'Salvini premier'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

liga venetaVENEZIA – La decisione di tornare al simbolo Liga Veneta, a cui è aggiunta la scritta Salvini Premier, non è una strategia per aumentare i consensi della Lega alle prossime regionali per evitare che la Lista Zaia la surclassi, ma piuttosto “una valorizzazione della nostra storia”. Lo assicura il governatore Luca Zaia, chiarendo che “decisamente non è un sistema per equilibrare altre liste”. Detto questo “è bello rivedere il simbolo” Liga Veneta, e per quanto riguarda l’aggiunta della scritta Salvini Premier “è assolutamente normale” perché “ormai dappertutto bei simboli di partito campeggiano i nomi dei leader”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»