Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tav, Chiamparino: “Se governo la blocca siamo pronti al referendum”

Chiamparino considera "folle" la eventuale scelta "di bloccare una ferrovia che è strategica sotto tutti i punti di vista
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Se il governo bloccherà la Torino-Lione io sono pronto ad andare fino in fondo e convocare un referendum popolare“. Così il presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino, in un’intervista a ‘la Repubblica’.

Chiamparino considera “folle” la eventuale scelta “di bloccare una ferrovia che è strategica sotto tutti i punti di vista: economico, ambientale e culturale. Bloccarla significa isolare il nord-ovest”.

Infine un appello ai leghisti: “Ormai sono tutto il centrodestra, hanno preso voti anche promettendo le grandi opere, e penso che debbano far sentire la loro voce. Invece mi pare che su questo siano alla mercé dei grillini che usano la Tav per mandare messaggi al proprio elettorato”.

LEGGI ANCHE: Tav, ansia per le valutazioni di Toninelli. Salvini: “Meglio andare avanti”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»