hamburger menu

Continuano gli incendi a Roma. Gualtieri: “Situazione difficile ma sotto controllo”

Il sindaco fa il punto sull'emergenza roghi, che da ieri tra Roma e Provincia ha visto più di 200 episodi

gualtieri
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Stiamo monitorando costantemente la situazione e ringrazio i Vigili del fuoco e la Protezione civile. Stamattina ci sono ancora diversi focolai nelle zone in cui ieri si sono sviluppati gli incendi, a partire da Laurentina, Tor Pagnotta, Cellulosa, Casalotti e Tor di Quinto: tutti sono attualmente sotto controllo, ma bisognerà monitorarne l’evoluzione in giornata”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, a margine di una conferenza stampa in Campidoglio, in merito all’emergenza incendi nella Capitale. Da ieri sono circa 200 i roghi divampati nella vegetazione tra Roma e Provincia. Ben 350 i Vigili del fuoco in azione su più fronti.

Le temperature e il vento non aiutano – ha sottolineato Gualtieri – ma comunque c’è un dispiegamento molto significativo di Vigili del fuoco, più di 300, con canadair ed elicotteri, e ci sono più di 200 volontari della Protezione civile. L’impegno è massimo, la situazione è difficile anche a causa delle temperature cosi alte e tutti stanno lavorando per affrontare l’emergenza”.

LAMORGESE: “EMERGENZA DURISSIMA, GRAZIE AI VIGILI DEL FUOCO”

“Ringrazio il personale del corpo nazionale dei Vigili del fuoco, proveniente anche da altre regioni, intervenuto per fronteggiare i numerosi incendi a Roma”, ha dichiarato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, che ha sottolineato “l’impegno, il sacrificio e la professionalità mostrati in una durissima emergenza, operando insieme al dispositivo di protezione civile della Regione Lazio e di Roma capitale, per soccorrere prontamente tutte le persone coinvolte ed evitare gravissime conseguenze per il territorio“.

“Tutti i cittadini debbono essere estremamente responsabili per evitare che disattenzioni possano alimentare incendi mettendo così in pericolo l’incolumità delle persone e provocando gravissimi danni”, ha aggiunto la titolare del Viminale

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-28T12:56:06+02:00