Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Vive in Appennino ma viene trovato a Ferrara confuso e disorientato: 88enne riportato a casa

uomo anziano vecchio nonno bastone
L'uomo è stato identificato dai vigili urbani, che lanciano un appello ai famigliari di persone anziane: "Sarebbe opportuno un piccolo braccialetto di identificazione"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Ha 88 anni e viene dall’Appennino bolognese. Ma è stato trovato disorientato e in stato confusionale in centro a Ferrara. È la brutta avventura vissuta nel pomeriggio di giovedì scorso da un anziano, trovato a vagare tra le via Isonzo e Ripagrande da una pattuglia della Polizia locale ferrarese, che dopo numerosi tentativi sono riusciti a risalire alla sua identità e, a tarda sera, riportarlo a casa.

Un episodio che ha portato il comando dei vigili urbani di Ferrara a lanciare un appello a tutti i familiari di persone anziane che possono perdersi o andare in stato confusionale, soprattutto nel periodo del gran caldo estivo. “Sarebbe opportuno allacciare loro al polso un piccolo braccialetto di identificazione– suggerisce la Polizia locale- con l’indicazione del nominativo della persona e un’utenza telefonica da contattare. Così facendo si renderebbe estremamente rapida l’identificazione e il ritorno a casa dell’anziano, risparmiandogli le sofferenze causate da un prolungato disorientamento e lontananza dai luoghi domestici”.

Giovedì scorso, 25 giugno, nel primo pomeriggio una pattuglia della Polizia locale è stata fermata da alcuni cittadini in centro a Ferrara, perché avevano notato una persona in difficoltà. Gli agenti hanno così individuato un anziano che vagava in apparente stato confusionale e fortemente disorientato. Dopo numerosi e diversi tentativi, gli agenti sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo, che ha 88 anni e risiede in un Comune dell’Appennino bolognese. Grazie anche alla collaborazione della stazione dei Carabinieri del suo luogo di residenza, gli agenti sono riusciti a tarda sera a riportare l’anziano a casa riaffidandolo alle cure della sua famiglia.

LEGGI ANCHE: Appello dal Nursind di Bologna: “Ora si aumentino gli stipendi degli infermieri”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»