Salvini: “Lega né di destra né di sinistra, porte aperte ai transfughi”

Intervistato da Lucia Annunziata, il leader del Carroccio sostiene che alla Lega "stiamo crescendo, stanno aderendo in tanti"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Alla Lega “noi non siamo né di destra né di sinistra”, per cui anche se al Senato “non andiamo a cercare nessuno e a offrire niente a nessuno, se qualcuno bussa alla porta della Lega e dice vorrei dare un mano per l’Italia, le porte sono aperte a tutti”. Matteo Salvini, segretario della Lega, lo dice a In mezz’ora in più, su Rai3.

LEGGI ANCHE: La senatrice Riccardi lascia il gruppo M5s, la Lega: “Benvenuta”

“Stiamo crescendo, stanno aderendo in tanti”, dice Salvini incalzato dalla conduttrice Lucia Annunziata che gli chiede conto dell’annuncio da lui fatto circa l’arrivo di altri transfughi M5S a Palazzo Madama tra le fila della Lega. “Se anche questa settimana qualcuno eletto con M5S dice di voler continuare la sua opera con noi”, allora “quando accadrà lo vedremo”, aggiunge.

Ad ogni modo, conclude il segretario della Lega, “spero ci sia l’apertura mentale per capire che la Lega è primo partito nel Paese”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

28 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»