hamburger menu

Udicon: “I negozianti in Emilia-Romagna soffrono e abbassano le serrande”

Paldino: "500 milioni ad autonomi? Insufficienti per invertire la rotta"

negozio_serranda

BOLOGNA – I 500 milioni di euro che il governo ha stanziato per i lavoratori autonomi nel decreto Aiuti sono una cifra “importante”, ma con queste risorse “non si potrà invertire la rotta” che vede in sofferenza i piccoli imprenditori. È la posizione del presidente di Udicon Emilia-Romagna Vincenzo Paldino, che durante un’intervista alla ‘Dire’ si è soffermato sul tema, evidenziando come “dopo questi due anni difficili, il conflitto alle porte dell’Europa ha creato un ulteriore problema anche per queste categorie”.

Un problema particolarmente sentito nella regione, dove “abbiamo tanti piccoli artigiani, piccoli ristoratori, che hanno pagato in modo clamoroso la fase pandemica e che vedevano a febbraio finalmente anche uno spirito di ripartenza. Non solo nella praticità, ma anche mentale”, traccia il quadro Paldino. “500 milioni di euro, come si può immaginare, è una cifra comunque importante, ma assolutamente anche in questo caso non sufficiente a dare la possibilità a tanti piccoli negozietti, perché sono quelli che stanno chiudendo”, lancia l’allarme il presidente Udicon. In particolare, “abbiamo vie dei nostri centri storici, dove cominciamo a vedere le serrande abbassate e sono quelli che stanno soffrendo”. Per questo il giudizio di Paldino è lapidario: “Sicuramente non si potrà invertire questa rotta con queste risorse”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-28T18:26:08+02:00