hamburger menu

F1, Gp di Monaco: pole position per Leclerc, doppietta Ferrari con Sainz

Leclerc: "È molto speciale la pole position a Monaco. Sono incredibilmente felice"

ferrari

(Ph Credits Ferrari)

ROMA – L’impresa è ancora una volta di Leclerc. Non era mai successo, infatti, che un pilota della Ferrari nelle prime sette gare della stagione partisse per la settima volta in prima fila, con cinque pole position. E sono 14 in totale in carriera per il monegasco, la seconda consecutiva proprio sulle strade di casa.

E proprio come era successo nel 2021, la fine delle qualifiche viene segnata da un incidente. Se l’anno scorso era stato proprio il pilota della Ferrari a stampare il miglior tempo assoluto prima di andare a sbattere violentemente contro le barriere in uscita dalla chicane delle Piscine, stavolta è Perez a rovinare la festa. Soprattutto quella del compagno di squadra e campione del mondo. Succede infatti che Leclerc centra il miglior tempo praticamente al primo tentativo del Q3 e la sessione termina in anticipo di alcuni secondi per l’incidente di Perez appena prima di entrare nel tunnel, in piena lotta generale per cercare il miglioramento. Bandiere gialle, ma troppo tardi per Sainz che frena e finisce comunque per toccarlo. Ed è lì che si bloccano praticamente tutti – compreso Verstappen, che poi rientrerà furioso ai box – e la sessione termina così: prima fila tutta rosso Ferrari.

Ottima quinta posizione per Lando Norris con la McLaren, a precedere George Russell che ormai come al solito si qualifica davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton, oggi ottavo giusto dietro la Alpine di Fernando Alonso, settimo. Nona posizione per la Aston Martin di Sebastian Vettel, chiude la top ten Esteban Ocon (Alpine). Domani partenza del Gran Premio alle 15.

LEGGI ANCHE: Leclerc e Sainz doppiatori nello spin-off di Toy Story

LECLERC: “POLE A MONACO SPECIALE PER ME, INCREDIBILMENTE FELICE”

“È molto speciale la pole position a Monaco. Sono incredibilmente felice, è stato un weekend facile finora. L’ultimo giro prima della bandiera rossa è stato veramente buono, ero al limite e avevo parecchio sovrasterzo ma il tempo è arrivato e stavo comunque migliorando davvero parecchio. La macchina dava sensazioni fantastiche ed è bello avere Carlos al mio fianco”. Così Charles Leclerc dopo la pole position nel Gran Premio di Monaco, mentre l’altra Ferrari di Carlos Sainz partirà al suo fianco in prima fila.
Riguardo alla gara di domani e alle previsioni meteo: “Credo che con l’asciutto la gara sarà più prevedibile ma saremo comunque competitivi”.

SAINZ: “PECCATO, ANCORA UNA BANDIERA ROSSA A IMPEDIRMI LA POLE”

“Perez ha avuto un incidente davanti a me, ho visto la bandiera gialla all’ultimo e ho frenato per cercare di evitarlo, ma ci sono riuscito appena. È un peccato, è un altro anno con la bandiera rossa che ferma le qualifiche e mi impedisce di provare a fare la pole position”. Così Carlos Sainz al termine delle qualifiche del Gran Premio di Monaco, chiuse con il secondo posto dietro a Leclerc. “Domani cercheremo di completare l’opera, siamo in grande posizione e andremo all’attacco. Pioggia o asciutto? Vanno bene entrambe le condizioni“, ha concluso lo spagnolo della Ferrari.

PEREZ: “PECCATO MA NON CREDO POTEVAMO FARE POLE, STRATEGIA SBAGLIATA”

“Credo di aver avuto un problema tecnico. Peccato, avevamo un buon passo anche se credo che non saremmo riusciti a fare la pole. Secondo me non abbiamo scelto la strategia giusta“. Così Sergio Perez al termine delle qualifiche del Gran Premio di Monaco, chiuse a muro sull’ultimo tentativo di centrare il giro veloce, con conseguente bandiera rossa a chiudere la sessione. Nel dettaglio, “stavo cercando di recuperare ma appena ho toccato l’acceleratore il posteriore ha perso aderenza- ha aggiunto il messicano della Red Bull- Sono rimasto sorpreso dal fatto che Sainz mi sia venuto addosso”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-29T18:14:01+02:00