Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il Pansini di Napoli celebra la ‘Notte Nazionale del Liceo Classico’

liceo pansini napoli notte liceo classico
Letture, concerti ed esibizioni teatrali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Il liceo ‘Pansini’ di Napoli celebra la ‘Notte Nazionale del liceo classico’ con letture, performance musicali, esibizioni teatrali, mostre fotografiche e esposizioni. Tra gli interventi, anche una lectio brevis della dott.ssa Laura Pepe, docente di Diritto greco antico all’Università degli Studi di Milano. L’evento, trasmesso in streaming sul Canale YouTube dell’istituto, ha l’obiettivo di far risuonare (dentro e fuori le mura scolastiche) il senso e il significato di un “percorso di qualità che deve essere preservato e innovato, semmai nel solco della più prestigiosa tradizione” come si legge sulla locandina dell’evento. Evento che quest’anno inevitabilmente si presenta diverso, ma che nello spirito e nelle intenzioni resta uguale.

Cinque ore intense – dalle 16 alle 21 – di protagonismo per gli studenti e le studentesse del ‘Pansini’. La diretta alterna alle esibizioni e agli interventi pre registrati momenti di dibattito dal vivo. “In ogni situazione noi ci siamo. C’è voglia di fare scuola. Noi non ci arrendiamo” afferma Sabrina Parente, rappresentante d’istituto. “Qui al ‘Pansini’ abbiamo scelto non la resilienza, non la ripresa, ma la testimonianza diretta di una scuola che è viva e vive nonostante tutto” esclama in apertura la professoressa Loredana de Vita.

E il motore di questa vitalità sono proprio gli studenti e i docenti che da buoni eredi degli autori greci e latini mostrano fermezza d’animo anche di fronte alle difficoltà. Una carrellata di espressioni artistiche si sussegue in diretta, ricompensando i ragazzi, provati da un anno difficile, con il premio della visibilità e della cultura di condivisione. Riflessioni su temi incredibilmente vasti e delicati come identità, corpo, metamorfosi, vengono raccontati con quella leggerezza, mai superficiale, e quella inclinazione alla semplicità, mai semplificazione, propria degli adolescenti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»