Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Genova, Toti ha ricevuto la prima dose di AstraZeneca con la t-shirt “Adulto e vaccinato”

giovanni toti vaccino
Il presidente della Regione Liguria ha ricevuto l'immunizzazione all'hub della Fiera, indossando una maglietta i cui proventi saranno devoluti alla Croce Rossa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Prima dose di AstraZeneca fatta dal governatore Giovanni Toti, oggi pomeriggio, poco prima delle 13, all’hub della Fiera di Genova. “Già fatto? Se volete ne provo un altro”, scherza il presidente subito dopo l’iniezione. Richiamo in programma il 20 agosto. Nei giorni scorsi, Toti aveva annunciato la propria rinuncia a un vaccino di tipo “freeze”, che gli sarebbe spettato per fascia di età, per sottoporsi all’inoculazione di AstraZeneca e dare così un messaggio sull’affidabilità del vaccino anglosvedese.

“Mi sento meglio soprattutto perché, al di là del fatto che è una protezione individuale, sono anche molti mesi che ci occupiamo solo di vaccini e averlo provato sulla mia pelle è qualche cosa in più– commenta il governatore- la campagna vaccinale sta andando veramente molto bene, ieri abbiamo toccato i 15.000 vaccini, che in Liguria vuol dire l’uno per cento della popolazione che ogni giorno viene messa in sicurezza. Devo ringraziare tutti i ragazzi del nostro sistema sanitario regionale, che stanno facendo un gigantesco lavoro non solo sulla campagna di vaccinazione. Questa è la migliore dimostrazione che, al di là di qualche disguido e di qualche critica e di qualche polemica di troppo, abbiamo un sistema sanitario straordinario, fatto di persone straordinarie”.

Toti si è presentato in Fiera con la maglietta “Adulto e vaccinato”, già indossata dal direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti. La t-shirt è stata realizzata da una onlus costituita da tre ragazzi genovesi che lavorano nel mondo dello spettacolo e dell’arte e che hanno voluto lanciare il messaggio che il vaccino è l’unico modo che i giovani hanno per tornare alla vita. Il ricavato della vendita delle magliette sarà devoluto alla Croce Rossa. L’iniziativa sarà presentata ufficialmente il 2 giugno in Regione Liguria, in occasione dell’affissione di un manifesto sul palazzo di Piazza De Ferrari che promuoverà la campagna vaccinale.

LEGGI ANCHE: Al Galliera di Genova i tamponi si fanno in cabina

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»