Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Calcio, la Juventus saluta Pirlo: “Avrai una carriera brillante”. Ufficiale Allegri

pirlo
Il club ha ufficializzato l'esonero del tecnico, che lascerà la panchina ad Allegri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Mancava solo l’ufficialità, che adesso è arrivata: Andrea Pirlo non verrà confermato sulla panchina della Juventus. “Grazie, Andrea. Sono le prime parole che tutti noi dobbiamo pronunciare al termine di questa esperienza speciale vissuta insieme”. Comincia così la nota pubblicata dal club bianconero sul proprio sito per annunciare la separazione con il tecnico dopo appena un anno. Ed è arrivata anche la conferma del ritorno di Massimiliano Allegri, con cui il presidente Andrea Agnelli ha trovato un accordo per iniziare una nuova avventura dopo i primi cinque anni trascorsi in bianconero dal tecnico livornese fino al 2019.

LEGGI ANCHE: Juventus, trovato l’accordo con Allegri: Pirlo sarà esonerato

IL CLUB: “AVRAI SICURAMENTE UN FUTURO BELLISSIMO”

La lettera sul sito della Vecchia Signora prosegue così: “Pochi mesi fa, Andrea Pirlo, icona del calcio mondiale, iniziava sulla panchina della Juventus una nuova avventura, la prima da allenatore. Per farlo ci vuole innanzi tutto coraggio, oltre che consapevolezza dei propri mezzi. Ha iniziato (e di questo siamo sicuri: la sua sarà una brillante carriera da allenatore) un viaggio di trasformazione, cercando, e spesso riuscendo, a portare le sue idee e la sua esperienza da fuoriclasse in campo dall’’altro lato’ della barricata”. La Juve ricorda poi i risultati del campione del mondo: “In pochi mesi ha sollevato due trofei e ha portato a casa vittorie brillanti sui campi più prestigiosi, da San Siro al Camp Nou. Per tutto questo, per il coraggio, la dedizione, la passione con cui ha affrontato ogni giorno, per i successi ottenuti, il nostro grazie arriva davvero dal cuore. Così come il nostro in bocca al lupo per un futuro che sicuramente sarà bellissimo”.

PIRLO: “NON ME LO ASPETTAVO. ANNO INTENSO MA MERAVIGLIOSO”

L’ormai ex tecnico bianconero si è invece affidato a Instagram per esternare le proprie sensazioni: “Si è conclusa la mia prima stagione da allenatore. È stato un anno intenso, complicato ma in ogni caso meraviglioso. Quando sono stato chiamato dalla Juventus – ha ricordato Pirlo – non ho mai pensato al rischio che correvo, sebbene fosse abbastanza evidente. Ha prevalso il rispetto per i colori di questa maglia e la volontà di mettermi in gioco ad altissimi livelli per il progetto che mi era stato prospettato. Se dovessi tornare indietro rifarei esattamente la stessa scelta, pur consapevole di tutti gli ostacoli che ho incontrato legati ad un periodo così difficile per tutti, che mi ha impedito di pianificare al meglio le mie intenzioni e il mio stile di gioco, ma durante il quale ho comunque raggiunto gli obbiettivi che mi erano stati chiesti. Quest’avventura, nonostante un finale che non mi aspettavo, ha reso ancora più chiaro quale vorrei fosse il mio futuro, che spero sia altrettanto completo e pieno di soddisfazioni come quello che ho vissuto da calciatore”. E per quanto riguarda il futuro che lo attende, Pirlo è già pronto a ripartire: “È tempo di rimettersi in gioco e affrontare nuove sfide. Voglio comunque ringraziare la famiglia Juventus e tutti quelli che mi sono stati vicini in questa stagione”.

LA JUVE: “ALLEGRI CONOSCE BENE IL CLUB CHE AMA E LO AMA”

“Massimiliano Allegri è il nuovo allenatore della Juventus. Allegri ritrova una panchina che conosce molto bene, un club che ama e che lo ama, per iniziare oggi un nuovo viaggio insieme, verso nuovi traguardi”. Inizia così il comunicato ufficiale che accompagna il ritorno di Allegri sulla panchina bianconera. “Quelli raggiunti nella sua prima avventura in bianconero – continua il comunicato – sono scolpiti nella storia del club: cinque Scudetti, quattro doppiette consecutive con la Coppa Italia, due Supercoppe, due finali di Champions League in tre stagioni, imprese epiche in Italia e in Europa. E allora siamo pronti a ripartire con Allegri, a costruire insieme il nostro futuro; con la sua enorme professionalità, la sua forza morale, con le trovate geniali di un tecnico capace di sparigliare le carte, in campo e fuori. Con il suo sorriso, una sorta di ‘firma’. Con il suo modo di intendere il calcio e la vita: semplicità, voglia di sdrammatizzare, impegno a godersi ogni attimo bellissimo che vivere alla Juventus sa regalare e regalerà”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»