FOTO | A Roma lo sharing dei monopattini elettrici diventa realtà

Attivo da oggi grazie a Helbiz, presentazione con Raggi a Fontana di Trevi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Dopo le bici, arrivano a Roma anche i primi mille monopattini elettrici, disponibili da oggi grazie al nuovo servizio dell’azienda americana Helbiz, in collaborazione con Telepass. A presentare la novita’ e’ stata la sindaca Virginia Raggi, che ha scelto la Fontana di Trevi insieme all’assessore capitolino alla Mobilita’, Pietro Calabrese, e ai vertici di Helbiz e Telepass. Inizialmente saranno circa un migliaio i monopattini pronti per essere noleggiati da residenti e turisti: oltre alla fornitura dei mezzi, tutti di ultimissima generazione (Segway G30 Max), e della piattaforma tecnologica geolocalizzata, Helbiz si fara’ carico di gestire con personale diretto e appositamente formato tutta l’attivita’ di ricarica, sanificazione, manutenzione e riposizionamento in strada nel massimo rispetto del decoro urbano (maggiori informazioni sul sito di Helbiz: http://www.helbiz.com).

IL NOLEGGIO

Il noleggio si basa su un’applicazione mobile gratuita scaricabile da smartphone che consente la geolocalizzazione dei monopattini e il successivo sblocco mediante scansione di codice QR situato sul manubrio. La riconsegna avviene in modalita’ free floating: una volta terminata la corsa, in pratica, l’utente puo’ parcheggiare il monopattino sul posto, senza l’obbligo di riportarlo verso rastrelliere o altri punti predefiniti.

QUANTO COSTA LO SHARING 

La tariffa e’ la medesima di quella applicata in tutte le citta’ d’Italia: 1 euro per lo sblocco iniziale piu’ 0,15 euro al minuto per la corsa. A cio’ si aggiunge la possibilita’ di usufruire di una vantaggiosa tariffa flat – Helbiz Unlimited al costo di 29.99 euro al mese – che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra) e l’accesso al servizio anche da Telepass Pay con 30 minuti di corse gratuite.

“Roma riparte all’insegna della mobilita’ sostenibile. Diamo il benvenuto alla prima flotta di monopattini elettrici, grazie ai quali cittadini e turisti avranno a disposizione un servizio utile e innovativo. Promuoviamo cosi’ nuovi modelli di sharing e incentiviamo gli operatori privati a investire in un settore in forte crescita a livello internazionale. In questo periodo di grave emergenza, le nostre abitudini sono cambiate e come amministrazione stiamo promuovendo nuove scelte di mobilita’. Roma cambia anche attraverso queste soluzioni innovative e a zero impatto ambientale”, ha dichiarato Raggi. Per la sindaca “il Covid ha rappresentato una battuta d’arresto mondiale per economie e rapporti sociali, costringendoci a ripensare integralmente il nostro modo di vivere. Stiamo iniziando una vera e propria rivoluzione. È inoltre in corso uno studio sull’interrelazione tra particolato atmosferico e Covid: Ispra e Iss stanno analizzando i dati ma c’e’ sicuramente una relazione, quindi dobbiamo prendere atto del fatto che il nostro stile vita non era adeguato. Oggi arrivano i primi mille monopattini, abbiamo colto l’occasione di questa pandemia anche per realizzare velocemente 150 km di piste ciclabili su cui si potra’ andare in bici e, da oggi, anche in monopattino”, ha concluso Raggi. Per Calabrese “grazie a questo servizio diamo una risposta concreta alla crescente domanda di mobilita’ attiva e sostenibile nella nostra citta’, un’esigenza emersa con ancor piu’ forza in questa fase. I monopattini elettrici, che grazie alle ultime disposizioni governative possono circolare anche sulle ciclabili, rappresentano un’ottima soluzione per facilitare gli spostamenti, soprattutto sulle distanze piu’ brevi. Un programma che si inserisce perfettamente con il piano straordinario di 150 chilometri di ciclabili transitorie previste per Roma”.

Helbiz e’ gia’ presente sul territorio romano grazie a Greta, il servizio di e-bike sharing avviato lo scorso novembre e l’esperienza maturata in piu’ di 25 citta’ nel mondo, che consentira’ al nuovo servizio di essere immediatamente operativo sul territorio della Capitale, all’interno di una vasta area che, oltre al Centro storico, comprende il Vaticano e i quartieri di Parioli/Pinciano, Flaminio, Trieste, Nomentano/Universita’, San Lorenzo, San Giovanni, Rione Prati, Trionfale/Medaglie d’Oro, Portuense, Marco Polo, Garbatella/Ostiense, Tor Marancia/Montagnola, Ardeatino, San Paolo/Marconi e Prati della Vittoria. “Siamo davvero orgogliosi di essere la prima scelta per la micro-mobilita’ elettrica del Comune di Roma- ha commentato Matteo Tanzilli, curatore delle relazioni pubbliche di Helbiz- i nostri monopattini hanno gia’ dimostrato nel resto del mondo di essere una soluzione green, economica e facile da usare per i problemi della viabilita’ cittadina e siamo certi che verra’ apprezzata anche dai romani e i turisti che tutti ci auguriamo presto torneranno a visitare la citta’. Helbiz punta sul servizio, sull’accessibilita’ e sulla tecnologia; oggi i cittadini hanno bisogno di potersi muovere risparmiando soldi e con il minor impatto ambientale. La nostra tecnologia ci permette di migliorare il servizio nel tempo tramite algoritmi che valutano i percorsi, la posa dei mezzi, la loro ricarica e i parcheggi dei mezzi. La mobilita’ delle nostre citta’ deve poter contare su un nuovo mix di tecnologie e mezzi elettrici agili, poco ingombranti che integrano le attuali scelte, perche’ lo spazio sara’ una dimensione sempre piu’ importante e attualmente la velocita’ media degli spostamenti in macchina in citta’ e’ di 18km/h paragonabile a quella di un monopattino o di una e-bike. Basta pensare che rispetto al periodo pre-Covid c’e’ stato un incremento di utilizzo delle nostre e-bike del 300% con percorsi medi piu’ lunghi del 60%”.

“Riteniamo fondamentale incentivare le nuove forme di micromobilita’ in sharing, che possono rendere gli spostamenti nei grandi centri urbani piu’ sostenibili e sicuri, per questo abbiamo deciso attraverso Telepass Pay di mettere a disposizione dei cittadini romani la prima mezz’ora di utilizzo di bici e monopattini gratuita“, ha dichiarato Gabriele Benedetto, amministratore delegato di Telepass. “Continuiamo a costruire, insieme a societa’ innovative come Helbiz e a importanti amministrazioni pubbliche come Roma la principale piattaforma di servizi per la mobilita’”.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

28 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»