Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Arrestati a Napoli dieci spacciatori attivi durante la movida vomerese

Il gruppo si riforniva di droga vendendo computer rubati in una scuola
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


NAPOLI – Associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente nonche’ furto aggravato in danno di un istituto scolastico. Questi i reati che hanno determinato l’arresto di 10 persone (1 in carcere, 8 agli arresti domiciliari e 1 allo stato irreperibile) che agivano a Napoli nelle ore della movida, in particolare nel quartiere Vomero tra piazza Immacolata e piazza Medaglie d’Oro.
Il gruppo si riforniva di droga vendendo computer rubati in una scuola. Hashish, marijuana e cocaina erano poi spacciate, spesso a minori, attraverso “la cessione diretta” in piazza Immacolata o con “la modalita’ itinerante”, ovvero ricevendo un ordinativo telefonicamente ed effettuando la consegna tramite pusher che raggiungeva il cliente con uno scooter. All’epoca dei fatti uno degli indagati lavorava in un bar a piazza Medaglie d’Oro e durante il suo turno cedeva la droga da dietro il bancone.
Le indagini coordinate dalla Dda di Napoli, portate a conclusione stamane dai carabinieri della Compagnia Napoli Vomero, sono partite nel 2018 dopo un furto ad una scuola media del quartiere ed hanno permesso di identificare gli autori in sei giovani tutti maggiorenni che, dopo avere divelto una inferriata posta a protezione dell’edificio, si introducevano nella scuola rubando Pc e pianole elettroniche. La refurtiva, nascosta nelle aiuole di piazza Medaglie d’Oro, era venduta ad alcuni ricettatori non ancora identificati.
Questi i nomi degli 8 arrestati: Vatamanu Ioan Sebastian Alin (classe 1996 – carcere); Dragone Romulus (classe 1992); Perna Francesco (classe 1997); Marciano’ Matteo (classe 1998); Vastarelli Pasquale (classe 1996); Vastarelli Mario (classe 1969); Martucci Raffaele (classe 1991); Cianciulli Giuseppe (classe 1986); Giuliano Gennaro (classe 1998). E’ in corso la ricerca di una persona destinataria della misura degli arresti domiciliari.
LEGGI ANCHE: Furti e atti di vandalismo nelle scuole di Palermo e Napoli, Azzolina: “Atto gravissimo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»