NEWS:

‘Winter Boy’, Paul Kircher: “Gli adulti dovrebbero fare tesoro dei giovani”

Christophe Honorè - da oggi in streaming sulla piattaforma Mubi - regala al pubblico la sua opera più personale

Pubblicato:28-04-2023 15:23
Ultimo aggiornamento:28-04-2023 15:24

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Paul Kircher è il protagonista di ‘Le Lycéen’, in Italia con il titolo ‘Winter Boy’, di Christophe Honoré che torna sullo schermo con il suo suo quattordicesimo lungometraggio per il cinema. Il regista – da oggi in streaming sulla piattaforma Mubi – regala al pubblico la sua opera più personale. Attingendo alla sua memoria, compone lo struggente ritratto di un adolescente, perduto, ribelle e della sua lotta per la vita. La narrazione è effervescente, caotica, epica come può essere quella di una giovinezza. La cinepresa traccia un viaggio luminoso attraverso il lutto, che conduce alla scoperta di un sentimento di ‘fratellanza’, ma prima ancora all’epifania dell’amore. Con ‘Winter Boy – Le Lycéen’, Honoré fa dell’educazione sentimentale un rimedio alla morte e uno strumento per trovare senso alla vita.

Il cineasta riunisce nel cast Vincent Lacoste (nel ruolo del fratello, brusco ma affettuoso) e Juliette Binoche (sublime nel suo ruolo di vedova) attorno al ‘corpo ribelle’ del protagonista, l’esordiente Paul Kircher. L’interprete ventiduenne, figlio d’arte degli attori Irène Jacob e Jérôme Kircher, per questo ruolo ha vinto la Concha d’argento per la migliore interpretazione al Festival di San Sebastián e ottenuto la candidatura ai César come Migliore attore rivelazione.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy