Cibo, cultura e sostenibilità: giovedì 29 aprile il Dialogo Nazionale

Caprese
Titolo dell'incontro 'La cultura del cibo in un sistema alimentare sostenibile - Dialogo Nazionale in preparazione del Vertice sui sistemi alimentari'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A seguito di un invito delle Nazioni Unite ad accelerare il raggiungimento dei punti dell’Agenda di sviluppo 2030, domani alle 15 si terrà l’incontro online ‘La cultura del cibo in un sistema alimentare sostenibile – Dialogo Nazionale in preparazione del Vertice sui sistemi alimentari’.

L’obiettivo è conoscere, con esponenti delle istituzioni e del mondo dell’economia e della scienza, quali sono le opportunità per rafforzare la sostenibilità e la resilienza del sistema alimentare italiano. Come ricordano gli organizzatori in una nota, tutto nasce dall’iniziativa del segretario generale dell’Onu Antonio Guterres, il quale ha convocato un vertice sui sistemi alimentari come parte del decennio di azione per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdgs) entro il 2030.

Il Vertice ha come obiettivo quello di porre l’attenzione sul modo in cui si produce, si consuma e si pensa al cibo, attraverso la proposta di alcune soluzioni e richiederà a tutti di agire per trasformare i sistemi alimentari del mondo.

L’Italia – con la sua millenaria e incredibile ricca tradizione alimentare – ribadisce così il suo impegno a esplorare nuovi percorsi per preservare e rafforzare le culture alimentari locali, ridurre gli sprechi e recuperare le eccedenze per un uso sostenibile ed etico del cibo. Il tutto nell’ottica di applicare strategie volte a mitigare i potenziali effetti negativi dei sistemi alimentari sulla salute di animali, terra, acqua, clima, biodiversità, economia e altri sistemi. Il ministero degli Affari Esteri, Direzione generale cooperazione allo sviluppo, insieme al ministero delle Politiche agricole e forestali partecipa quindi alla discussione sui temi alimentari su scala globale lanciata in occasione del Summit organizzando il Dialogo nazionale dal titolo ‘La cultura del cibo in un sistema alimentare sostenibile’ per raccogliere le idee innovative e le soluzioni capaci di un cambio di passo.

L’incontro sarà introdotto dalla viceministra agli Affari esteri e la cooperazione internazionale, Marina Sereni, e da Gian Marco Centinaio, sottosegretario alle Politiche agricole, alimentari e forestali. A seguire il keynote speech sarà tenuto dall’economista Jeffrey Sachs, docente alla Columbia University, mentre il collega Angelo Riccaboni, dell’Università di Siena, illustrerà il tema de ‘Le imprese italiane per sistemi agroalimentari sostenibili’.

Il ricercatore Benedetto Marelli del Massachusetts Institute of Technology (Mit) parlerà di ‘Innovazione e Sistemi Alimentari: Rivestire il cibo di seta tecnologica per conservarlo più a lungo e ridurre lo spreco alimentare’, mentre Andrea Segre’, dell’Universita’ di Bologna, e Ilaria Pertot, dell’Università di Trento, approfondiranno il tema ‘Dal contrasto allo spreco alimentare alla dieta mediterranea: un percorso di scelte sostenibili’. Le conclusioni spetteranno a Giorgio Marrapodi, direttore generale per la Cooperazione allo sviluppo del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale. Modera la giornalista dell’agenzia Dire, Alessandra Fabbretti.

Per registrarsi all’evento e’ necessario inviare una e-mail a dgcs.dialoghinazionali@esteri.it 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»