Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

Imola non dimentica: l’autodromo apre le porte nel ricordo di Senna e Ratzenberger a 27 anni dal dramma

Senna
La pista dell'Autodromo 'Enzo e Dino Ferrari' il primo maggio sarà eccezionalmente aperta al pubblico, ma solo a piedi, dalle 9 alle 18
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sabato ricorre il 27esimo anniversario della scomparsa di Ayrton Senna, vittima di un incidente durante il Gran Premio di San Marino del 1994 a Imola. E per l’occasione, fa sapere il Comune, “la pista dell’Autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ sarà eccezionalmente aperta al pubblico, ma solo a piedi, dalle 9 alle 18″.

LEGGI ANCHE: All’autodromo di Imola l’evento tributo a Ayrton Senna /FOTO E VIDEO

L’accesso sarà consentito “solo a persone dotate di mascherina, con mantenimento della distanza di un metro per evitare assembramenti”. Come sempre, oltre al campione brasiliano verrà commemorato anche Roland Ratzenberger, il pilota austriaco che morì il giorno prima di Senna durante le prove del Gran Premio.

Al momento di ricordo, previsto alle 14.17, prenderanno parte il sindaco Marco Panieri, l’assessore all’Autodromo, Elena Penazzi, e il direttore della struttura Pietro Benvenuti. Inoltre, in questa giornata, Imola Faenza Tourism Company “organizza quattro visite guidate ‘slow’ alla scoperta degli spazi tecnici dell’Autodromo: dal paddock alla Control Room, per chiudere con una vista panoramica dalla Torre Aruba”.

Le visite si svolgeranno alle 10, alle 11.30, alle 15 e alle 16.30, dureranno un’ora e 15 minuti e sono riservate ad un massimo di 12 partecipanti, con obbligo di prenotazione online al link www.imolafaenza.it/experience/servizi/autodromo-di-Imola/walking-tour.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»