In Lombardia studenti trasformano l’area Expo

Il concorso 'A City in Mind' su salute e benessere nella città del futuro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – ‘Salute e benessere nella città del futuro’ è il tema della terza edizione del concorso per le scuole della Lombardia ‘A City in Mind‘. Le classi di primaria e secondarie di primo grado sono invitate a sviluppare elaborati o progetti che descrivano, “in modo suggestivo ed efficace”, come rendere le città e le comunità luoghi sicuri inclusivi e rispettosi dell’ambiente. Il tutto nell’ottica dell’obiettivo 11 dell’Agenda 2030 dell’Onu e, in particolare, promuovendo l’obiettivo 3: appunto, assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età. In palio 9.000 euro per sei premi che le scuole potranno destinare a tecnologia, attrezzature e servizi per l’attività didattica.

Il concorso rientra nel programma ‘Mind Education’ che promuove specifiche attività per il coinvolgimento degli studenti dalle elementari all’università nell’area che fu di Expo 2015 e che è stata ribattezzata ‘Mind. Milano Innovation District’. Qui, le società Arexpo e Lendlease sono al lavoro per costruire quella che, dicono, dovrebbe essere “la città del futuro” in linea, appunto, con gli obiettivi dell’Agenda 2030: “un luogo in grado di rispondere ai bisogni in evoluzione degli esseri umani; dove vivere e lavorare bene, grazie alle innovazioni sociali, ambientali, economiche, scientifiche e tecnologiche; dove imparare, ma anche ispirare modelli di collaborazione utili alla creazione di un mondo più inclusivo e sostenibile”.

Nell’area si stanno già insediando Human Technopole, istituto di ricerca interdisciplinare sulle Scienze della Vita, il Campus scientifico dell’Università degli Studi di Milano e il nuovo Ospedale IRCCS Galeazzi. Dai tempi di Expo, inoltre, ha mantenuto la sua presenza nell’area la fondazione Triulza che, con la sua rete di realtà del terzo settore, si prefigge di promuovere progetti e attività per incoraggiare la sostenibilità sociale e ambientale e il coinvolgimento dei territori e della società civile nel progetto Mind. Il concorso di idee ‘A City in Mind. Salute e benessere nella città del futuro’ è promosso da fondazione Triulza in partnership con Arexpo, fondazione Human Technopole e Lendlease e in collaborazione con ACRA e con gli altri partner di ‘Mind Education’; ha il patrocinio di ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Regione Lombardia, Comune di Milano e Patto dei Comuni del Nord Ovest Milano. Sono sponsor della terza edizione Intesa Sanpaolo e E.ON.

Novità di quest’edizione, annunciano poi gli organizzatori, sono i premi speciali: la Fondazione Human Technopole, ad esempio, assegnerà un premio speciale ‘#RememberMyName’, a tre delle classi partecipanti al concorso i cui elaborati siano dedicati a scienziati meno noti, donne e uomini che abbiano avuto un ruolo fondamentale nel progresso scientifico, ma di cui spesso non si conosce il nome. Le tre proposte più originali verranno premiate intitolando i primi laboratori di Human Technopole a tre di questi scienziati dimenticati. Maggiori informazioni sul sito della fondazione Triulza.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»