Ok dalla giunta al ‘Cammino di Dante’: da Firenze a Ravenna sulle orme del Poeta

trekking cammino di dante firenze ravenna
Approvato il doppio percorso trekking che porta dal capoluogo toscana alla cittadina romagnola o in Casentino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Sulle orme del sommo poeta: dalla casa di Dante, nel cuore di Firenze, fino a Ravenna, che ospita la sua tomba. È il tracciato del ‘Cammino di Dante‘, che ha avuto il via libera della giunta di Firenze su proposta dell’assessore al Turismo, Cecilia Del Re.

Si tratta, in pratica, di un doppio percorso con partenza dal capoluogo toscano: uno porta alla cittadina della Romagna, l’altro in Casentino. E il ‘bivio’, che arriva dopo aver costeggiato l’Arno, è piazzato a Bagno a Ripoli. “Un doppio itinerario escursionistico ispirato alla figura, alle opere, ai viaggi di Dante Alighieri in Toscana e in Emilia-Romagna, all’insegna del turismo slow per gli amanti del trekking e della bici”, si spiega da Palazzo Vecchio.

“Nell’anno dedicato a Dante scommettiamo sull’attenzione che riceveranno ‘Le Vie di Dante‘”, inserite da Lonely Planet in classifica per il ‘Best in Travel 2021’ nella categoria dedicata alla sostenibilità, spiega Del Re. Si tratta, aggiunge, “di un progetto per il turismo sostenibile, che mette insieme cultura e paesaggio” valorizzando i territori, “a partire dalla riscoperta della viabilità storica che nei secoli ha permesso la mobilità tra Firenze e Ravenna e da Firenze al Casentino”.

Il ‘Cammino di Dante da Firenze a Ravenna’ (e ritorno) è lungo 380 chilometri ed è stato inserito nell’atlante dei Cammini del Mibac. Il ‘Cammino di Dante in Casentino’ ripercorre in parte quello che arriva a Ravenna, “ampliandone la portata turistica” nella vallata aretina, si osserva da Palazzo Vecchio.

LEGGI ANCHE: Rinviato Firenze Rocks a giugno 2022: confermati Green Day e Weezer

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»