Tokyo 2020, test quotidiani anti-covid per tutti gli atleti

Tokyo
Tamponi ad atleti e delegazioni provenienti dall'estero da effettuare due volte entro 96 ore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il governo giapponese ha approvato nelle scorse ore una direttiva che prevede test quotidiani anti-covid per tutti gli atleti che parteciperanno ai Giochi di Tokyo 2020, al via il prossimo 23 luglio. L’indirizzo, che fa parte delle misure per migliorare la sicurezza dell’Olimpiade, è stato concordato in previsione di un incontro in videoconferenza tra il Comitato Organizzatore, il Comitato Olimpico Internazionale e gli altri stakeholder coinvolti.

Inoltre, le autorità hanno concordato sulla necessità di tamponi ad atleti e delegazioni provenienti dall’estero da effettuare due volte entro 96 ore dalla partenza per raggiungere il Giappone. Nella riunione, secondo quanto riporta la stampa nipponica, verrà discussa anche una possibile limitazione al pubblico locale presente negli impianti e suoi luoghi di gara, dopo che già nelle scorse settimane è stato vietato l’ingresso in Giappone ai tifosi stranieri.

Nella giornata di oggi è prevista la diffusione della seconda versione dei ‘Playbook’, le linee guida per atleti e addetti ai lavori aggiornate a meno di tre mesi dalla Cerimonia d’apertura dei Giochi. Nel frattempo, nel Paese continuano a crescere i contagi, con diverse prefetture – tra cui quella di Tokyo – in stato di emergenza per il picco di infezioni: gli ultimi dati confermano nuovi 925 casi di Covid nella Capitale, il dato più alto dallo scorso 28 gennaio, mentre le vaccinazioni proseguono con estrema lentezza.

LEGGI ANCHE: A Tokyo solo l’1,35% della popolazione ha sviluppato gli anticorpi anti Covid

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»