Il governo giapponese valuta l’introduzione della settimana lavorativa di quattro giorni

Giappone
Il partito Liberal Democratico (LDP) ha presentato un disegno di legge per creare un sistema standard con tre giorni festivi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TOKYO – A distanza di pochi giorni dalla presentazione del disegno di legge da parte del partito Liberal democratico (LDP) al governo sull’introduzione come sistema standard della settimana lavorativa di 4 giorni, per meglio rispondere alle esigenze del mutato contesto economico e sociale, è stata pubblicata un’indagine condotta dal ministero della Salute, del lavoro e del welfare su un campione di circa 6.400 imprese. Dall’indagine emerge come l’8,3% delle imprese abbia già introdotto un sistema che consente ai propri dipendenti di optare per una settimana lavorativa di 4 giorni, con modalità che differiscono a seconda delle aziende. Mentre alcune hanno optato per la riduzione degli stipendi in proporzione alle ore in meno lavorate, altre invece hanno optato per aumentare le ore lavorative nei giorni di lavoro senza una riduzione degli stipendi.

LEGGI ANCHE: Giappone, al via nuovo studio sul genoma dei sopravvissuti alla bomba atomica

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»