Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

Calendarizzato in commissione giustizia il ddl Zan

alessandro zan
La legge contro omotransfobia, misoginia e abilismo sarà discussa al Senato per l'approvazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Calendarizzato in commissione giustizia il ddl Zan“. Lo scrive su Twitter la capogruppo del Pd al Senato Simona Malpezzi.

“La legge contro omotransfobia, misoginia e abilismo è stata calendarizzata in Commissione Giustizia al Senato. Finalmente ora può iniziare la discussione anche in questo ramo del Parlamento, per l’approvazione definitiva“. Lo scrive su Twitter Alessandro Zan, deputato Pd.

ITALIA VIVA: “IL NOSTRO APPORTO È STATO DECISIVO”

“Finalmente il Ddl Zan è stato calendarizzato in Commissione giustizia, grazie all’apporto decisivo di Italia Viva. Un passaggio fondamentale per approdare ad una legge che il Paese aspetta”. Lo dice il gruppo Italia Viva in Senato.

OSTELLARI: COMMISSIONE SPACCATA, SARÒ IO RELATORE DDL ZAN

“Il voto sul calendario dei lavori ha certificato che, in commissione giustizia, la maggioranza è spaccata. Al successivo incardinamento del disegno di legge Zan, seguiranno le audizioni e il dibattito sulle proposte emendative. Il regolamento prevede che il relatore di ciascun disegno di legge sia il presidente della commissione, che ha la facoltà di delegare questa funzione ad altri commissari. Poiché sono stato confermato presidente, grazie al voto della maggioranza dei componenti della Commissione, per garantire chi è favorevole al ddl e chi non lo è, tratterrò questa delega”. Così il senatore leghista, Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia a Palazzo Madama.

ROSSOMANDO: “RISULTATO OTTENUTO, NONOSTANTE L’OSTRUZIONISMO”

“Legge Zan calendarizzata in commissione Giustizia al Senato. È stata lunga, ma questo risultato lo abbiamo ottenuto, le manovre ostruzionistiche non sono bastate. Ora andiamo avanti”, scrive su Twitter la vicepresidente del Senato e responsabile diritti del Pd, Anna Rossomando.

SCALFAROTTO: “ORA SPEDITI VERSO UNA LEGGE DI CIVILTÀ”

“La Commissione Giustizia del Senato ha finalmente calendarizzato il ddl Zan, grazie al voto decisivo di ItaliaViva. Ora spediti verso l’approvazione di una legge di civiltà che il Paese non può più aspettare” , lo scrive su Twitter il sottosegretario all’Interno Ivan Scalfarotto.

MIRABELLI: “UN RISULTATO IMPORTANTE CHE PREMIA L’IMPEGNO DEL PD”

“Nonostante il centrodestra si sia ricompattato per ragioni di loro opportunità politica, al di là delle posizioni delle posizioni espresse diverse in queste settimane, siamo riusciti a fare un primo passo avanti verso l’approvazione del ddl Zan. Ora è in calendario e il presidente Ostellari ha annunciato che la settimana prossima presenterà la relazione che aprirà la discussione. È un risultato importante, che raccoglie le sollecitazioni di tanti, rispetta il Parlamento e premia l’impegno del Pd“. Lo dice il senatore del Pd Franco Mirabelli, capogruppo dem nella Commissione Giustizia. “Siamo soddisfatti anche di aver impedito che venisse calendarizzata la proposta propagandistica di Fi e del centrodestra sull’istituzione di una commissione di inchiesta sull’operato della magistratura”.

CUCCA: “SODDISFATTO CHE IL MIO VOTO SIA STATO DECISIVO, ORA DIALOGHIAMO”

“Sono soddisfatto che il mio voto, quello di Italia Viva, sia stato quello decisivo affinché si calendarizzasse il Ddl Zan. Una legge contro l’omontransfobia serve al Paese. Ora dialoghiamo affinché sia approvata al più presto”, così in una nota Giuseppe Luigi Cucca, Vicepresidente di Italia Viva in Senato

D’ANGELO: “LA LOTTA ALLE DISCRIMINAZIONI APPARTIENE A TUTTI GLI ITALIANI”

“Il ddl Zan viene calendarizzato al Senato dopo il voto in commissione Giustizia. Un passaggio che aspettavamo da tempo, perché la lotta alle discriminazioni appartiene a tutti gli italiani. L’eguaglianza dei cittadini è scritta nella Costituzione, non dimentichiamolo”. Lo scrive su Twitter Grazia D’Angelo, portavoce del MoVimento 5 Stelle in commissione Giustizia al Senato.

ALLE 18 INCONTRO VIRTUALE DEL PD LAZIO SUL DISEGNO DI LEGGE

Nel frattempo, il Pd Lazio ospiterà sulla propria pagina Facebook oggi alle 18 un incontro virtuale sul disegno di legge contro l’omotransfobia, a cui parteciperanno l’onorevole Pd Alessandro Zan, relatore alla Camera del disegno di legge, le senatrici Pd Monica Cirinnà e Valeria Fedeli e Cecilia D’Elia, portavoce nazionale delle democratiche. Concluderà l’incontro il Senatore e Segretario del Pd Lazio, Bruno Astorre. Come contrastare i crimini d’odio, tutela delle persone, diritti civili, discriminazioni, hate speech sono questi alcuni dei temi su cui si articolerà il dibattito. L’iniziativa sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook ‘Partito Democratico del Lazio’.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»