Lo Stato Sociale con Ail nella raccolta fondi per la ricerca sulla leucemia

Lo Stato Sociale canzoni per la ricerca Ail
La band bolognese terrà un concerto acustico in streaming venerdì alle 18 sulla piattaforma Twitch
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Lo Stato Sociale con Ail (Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) e la sua sezione bolognese presentano ‘Canzoni per la ricerca’, una campagna di crowdfunding sul sito mycrowd.ail.it e un concerto acustico in streaming della band, in programma venerdì alle 18 sulla piattaforma Twitch e in Emilia-Romagna su Lepida Tv (canale 118 del digitale terrestre e 5118 di Sky).

L’iniziativa, si legge in una nota, è nata “per ricordare Mario, un amico del gruppo scomparso per una leucemia e al quale la band ha dedicato il brano ‘Equazione’, e i fondi raccolti saranno destinati alla ricerca scientifica, ai giovani medici e biologi impegnati a Bologna nell’Istituto di Ematologia ‘L. e A. Seragnoli’, in cui Mario è stato seguito, e in altri centri italiani.

Oltre alla band bolognese, spiega il bassista Alberto Cazzola, che ha composto ‘Equazione’, “ci saranno anche degli ospiti come Cimini e Gregorio Sanchez, colleghi dell’etichetta Garrincha Dischi sensibili all’iniziativa, e ci saranno chiacchiere e sorprese“. L’auspicio è che questo evento, che venerdì sarà trasmesso in streaming, “dal prossimo anno possa diventare un appuntamento dal vivo”. A tutte le persone che parteciperanno, Lo Stato Sociale invierà via e-mail un regalo speciale, per ringraziare chi ha contributo a scrivere una canzone diversa, di speranza e futuro per i pazienti.

Sarà possibile sostenere l’iniziativa con due diverse modalità: fino al 9 maggio si potrà donare accedendo alla piattaforma di crowdfunding Ail, mentre venerdì, dopo essersi registrati, sarà possibile seguire il concerto e donare a favore di Ail direttamente dalla piattaforma Twitch.

LEGGI ANCHE: Stella ‘green’ all’Aeroporto di Bologna, scalo più sostenibile d’Italia

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»