Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Commissione affidi: cosa succede al Senato? Rimpallo che è uno schiaffo a 24mila bambini internati

Loredana De Petris
Fico sostiene che alla Camera sono pronti, Bernini smentisce di non aver scelto i suoi, De Petris ha nominato una che è passata a Forza Italia. Nessuno sente l'urgenza di dare dei tempi, a quanto pare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il presidente della Camera, Roberto Fico, sulla genesi travagliata della Commissione Affidi, alla Dire ha detto: “Noi siamo pronti, al Senato no“. E proprio al Senato sembra esserci un bel “pasticciaccio” per dirla con Gadda. Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato, ha smentito sempre alla Dire le voci per cui ‘lei non avrebbe ancora scelto i suoi per la Commissione’. Chi non è pronto, allora? Loredana De Petris, presidente del Gruppo Misto al Senato, avrebbe nominato una che ora è passata a Forza Italia. “Devo sceglierne un’altra” come ha detto. E i tempi? La Dire li ha chiesti, ma dopo 9 mesi nessuno sente l’urgenza di darli a quanto pare. Siamo al palo.

Non sorprende il balletto delle sedie e dei nomi su un tema che scotta e farà saltare poltrone e denari, ma l’impudenza di non darsi nemmeno dei tempi è uno schiaffo in faccia ai bambini internati in casa famiglia, quei ’24 mila minori circa’, le statistiche sono incomplete, come denunciato in una recente conferenza stampa alla Camera indetta da Maria Teresa Bellucci di Fratelli d’Italia. Figli e figlie che sono in mano allo Stato, scomparsi dai radar dei loro familiari, magari maltrattati, tenuti al freddo e nutriti con poco cibo scaduto, come accadeva a Massa Carrara. Continueremo a chiedere.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»