L’appello di Papa Francesco: “Siate prudenti contro la pandemia”

L'invito del Pontefice, pronunciato all'inizio della messa a Casa Santa Marta, è ad obbedire alle disposizioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -A pochi giorni dall’avvio della Fase 2 durante la pandemia di Coronavirus, il 4 maggio, Papa Francesco invita alla prudenza. Lo fa con un discorso all’inizio della messa, in cui riassume la necessità di seguire le regole “perché la pandemia non torni”.

“In questo tempo, nel quale si incomincia ad avere disposizioni per uscire dalla quarantena, preghiamo il Signore perché dia al suo popolo, a tutti noi, la grazia della prudenza e della obbedienza alle disposizioni, perché la pandemia non torni”, ha detto nell’introduzione alla Messa a Casa Santa Marta.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»