Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sparatoria davanti una sinagoga a San Diego: morta una donna, arrestato un 19enne

Donald Trump: “Un crimine d’odio”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Paura in California ieri mattina. Erano le 11.30 (in Italia le 20.30) quando davanti una sinagoga di San Diego, un ragazzo di 19 anni, armato di fucile, ha aperto il fuoco. Nella sparatoria una donna ha perso la vita, mentre altre 3 persone sono rimaste ferite.

John Earnest, questo il nome del ragazzo autore del folle gesto, è stato arrestato poco dopo il terribile evento, che si è verificato mentre nella sinagoga si stava celebrando una funzione per la Pasqua ebraica.

Il giovane in alcune lettere avrebbe scritto di essersi ispirato a Brenton Tarrant, l’uomo autore di una strage in una moschea e in un centro islamico di Cristchurch, in Nuova Zelanda.

Il presidente Donald Trump ha definito la sparatoria di San Diego “un crimine d’odio” esprimendo solidarietà ai parenti delle vittime.

Thoughts and prayers to all of those affected by the shooting at the Synagogue in Poway, California. God bless you all. Suspect apprehended. Law enforcement did outstanding job. Thank you!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 27 aprile 2019

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»