Indonesia, una fatwa per salvare le spose bambine

La presa di posizione non è vincolante da un punto di vista giuridico ma ha un suo peso come forma di indirizzamento sociale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una fatwa contro i matrimoni contratti a meno di 18 anni di età è stata emessa oggi a Cirebon, nell’isola di Giava, al termine di una conferenza che ha riunito le rappresentanti delle comunità islamiche dell’Indonesia. La presa di posizione non è vincolante da un punto di vista giuridico ma ha rilievo da un punto di vista degli indirizzi sociali. Al termine dell’incontro, durato tre giorni, è stato anche chiesto al governo di Jakarta di innalzare per legge l’età minima consentita per il matrimonio da 16 a 18 anni.

Secondo il Fondo dell’Onu per l’infanzia (Unicef), in Indonesia oggi si sposa prima della maggiore età una ragazza su quattro. Di norma nel Paese le fatwa sono emesse dal Consiglio nazionale degli ulema, un organismo composto quasi interamente da uomini.

di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

LEGGI ANCHE:

Nel mondo 700 milioni di spose bambine. Tutti i dati dell’Unicef

Spose bambine, la situazione in Africa è drammatica: raddoppieranno entro il 2050

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»