Oristano. Appalti agli ‘amici’, 5 sindaci arrestati

CAGLIARI -  Ci sono
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Arresti Gdf OristanoCAGLIARI –  Ci sono anche cinque sindaci nell’operazione contro una presunta associazione a delinquere finalizzata alla corruzione lanciata con 21 arresti e tre obblighi di dimora tra amministratori pubblici e professionisti dalla Guardia di Finanza e dai carabinieri di Oristano. Coinvolti anche un consigliere provinciale e i responsabili di uffici tecnici comunali. Assieme ai professionisti arrestati devono rispondere a vario titolo di associazione a delinquere, corruzione e turbativa d’asta. Le indagini riguardano decine di gare di appalto per incarichi di progettazione, servizi di ingegneria e consulenza tecnica connessi alla realizzazione di opere pubbliche. Al centro delle indagini un professionista nuorese che, attraverso una rete di relazioni anche politiche, ha condizionato gli appalti in favore di una cerchia di professionisti a lui vicini e di pubblici amministratori e funzionari da remunerare per gli illeciti “favori” ottenuti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»