Terremoto, sull’Appennino di Bologna la solidarietà è rock

Tre rock band dell'Appennino hanno messo in piedi un concerto di beneficenza per aiutare i terremotati del Centro Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Dalla montagna bolognese a suon di rock per aiutare le popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma di fine estate. Un concerto di beneficenza, organizzato da tre band dell’Appennino a sette mesi dalla prima scossa, per non dimenticare il dramma dei terremotati e per dare loro un sostegno concreto. Il ricavato della serata verrà infatti affidato al Comune di Camugnano, per finanziare uno dei progetti di solidarietà messi in campo dall’amministrazione del paesino montano in provincia di Bologna. L’appuntamento con “EpiCentroRock“, questo il nome dell’iniziativa, è per questo venerdì, 31 marzo, al Manhattan Club di Carpineta di Camugnano, a partire dalle 21.30. A salire sul palco saranno le tre rock band dell’Appennino bolognese che hanno organizzato il concerto: Fuorizona, High Voltage e T.O.S.. Tutti i musicisti si sono impegnati in prima persona per rendere possibile l’evento.

“EpiCentroRock nasce dalla voglia di aiutare persone in difficoltà e fare qualcosa di concreto per chi ha dovuto subire la perdita della casa, dei propri affetti, delle proprie cose spazzate via in pochi minuti dalla furia della natura- spiegano gli organizzatori all’agenzia Dire- il ricavato di una sola serata certo non basterà per risanare una piaga immensa, ma confidiamo che possa alleviare almeno per un momento l’angoscia e lo smarrimento” di chi ha vissuto e ancora sta vivendo il dramma del terremoto in Centro Italia. Per la serata è previsto un contributo di sette euro a persona (esclusi i bambini sotto i 12 anni), che sarà interamente devoluto in beneficenza. “Ci appoggeremo alle iniziative del Comune di Camugnano- spiegano ancora gli organizzatori- grazie alle quali saremo sicuri che la generosità di tutti i donatori andrà a buon fine”. Nei giorni successivi al concerto il ricavato sarà reso pubblico sui social network, così come il progetto a cui saranno destinati.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»