Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Cesena una nuova rete a fibra ottica di 140 chilometri

Una fibra ottica di 140 chilometri innerverà il
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

fibra otticaUna fibra ottica di 140 chilometri innerverà il territorio di Cesena, partendo da un anello centrale per arrivare a connettere tutte le frazioni. E’ il progetto della rete Man (Metropolitan Area Network), pensato per fare di Cesena una smart city a tutti gli effetti. Un progetto destinato a tradursi in realtà molto velocemente: la sua realizzazione prenderà il via entro quest’anno. A comunicarlo sono il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore all’Innovazione, Tommaso Dionigi, con una lettera ai consiglieri comunali in vista della riunione della riunione di lunedì prossimo, quando il progetto sarà presentato in commissione. La rete in fibra ottica aprirà la strada a una serie di servizi innovativi, primo fra tutti il progetto di videosorveglianza, che porterà all’installazione di oltre 350 telecamere distribuite in tutta la città, per garantire una maggiore sicurezza ai cesenati.

Si tratta, dicono sindaco e assessore di “un ambizioso progetto di innovazione tecnologica cittadina, destinato ad essere una importante base di diffusione di informazioni e di dati, utili a supportare una lunga serie di progetti, a cascata, per gli anni a venire”. Ma sarà anche “una grande ed ambiziosa opera pubblica, destinata a durare nel tempo per essere al servizio delle future generazioni”. Per essere smart city, aggiungono, serve “una serie di servizi evoluti che possano supportare una qualità della vita crescente e più vicina alle esigenze di cittadini che, anno dopo anno, diventano sempre più consapevoli sull’uso delle tecnologie e di servizi più smart. Per realizzare qualunque tipo di servizio digitalmente evoluto e diffuso in modo capillare sul territorio occorre, prima di tutto, attivare un’infrastruttura di servizio, che consenta la trasmissione di dati ad alta velocità”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»