VIDEO | Coronavirus, Bologna nel weekend regala la card cultura per ripartire

Il Comune di Bologna lancia un segnale di ripartenza della città dopo la settimana di 'blocco' legata al coronavirus. L'invito è ad aiutare il settore della cultura, in difficoltà come il turismo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Nel fine settimana il Comune di Bologna regalerà la ‘Card cultura’ come segnale di ripartenza della città, ferma da una settimana per l’emergenza coronavirus. Ad annunciarlo è l’assessore alla Cultura di Palazzo D’Accursio, Matteo Lepore, a margine del Consiglio comunale di questa mattina.

L’iniziativa si chiama ‘Cultura sempre!’ e “ha l’obiettivo di prepararsi alla riapertura della città”, spiega Lepore. Domani e dopodomani, sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, è stata dunque prevista un’apertura straordinaria delle biglietterie di teatri, cinema e musei della città, che dalle 15.30 alle 18.30 consegneranno appunto la ‘Card cultura’ gratuitamente a tutti i cittadini che si presenteranno allo sportello.

LEGGI ANCHE: Coronavirus. Da lunedì riapre il Duomo di Milano, ma con alcune regole

“E’ una misura keynesiana- afferma Lepore- Bologna vive di cultura e deve ripartire. Nel rispetto delle ordinanze, chiediamo ai cittadini di dare una mano al settore cultura della città, che insieme a turismo e commercio sta pagando il prezzo più alto di questa emergenza”.

Chi ha già acquistato la card per il 2020, riceverà in omaggio invece un mese in più di sconti previsti su cinema, teatri, spettacoli e librerie. L’invito dunque è a “fruire di cultura- ribadisce l’assessore- e a guardare i nuovi cartelloni in programma, per quando si ripartirà”. Lepore aggiunge che “ci aspettiamo una buona risposta. E ci siamo anche organizzati per grandi numeri”.

LEGGI ANCHE: Il Coronavirus blocca anche il cinema: posticipate le uscite di molti film

Alle biglietterie, infatti, i cittadini dovranno solo registrarsi in maniera telematica, mentre la card fisica sarà consegnata loro in seguito. Oltre a questo, il Comune sta realizzando un video per promuovere le eccellenze di Bologna.

“Prendiamo il testimone dell’iniziativa lanciata dal sindaco di Milano, Beppe Sala- spiega Lepore- e noi, a nostra volta, daremo il testimone a Firenze. Stiamo lavorando insieme a una campagna di marketing a livello nazionale delle città d’arte, per dire ai turisti di tornare presto a visitarle”, afferma l’assessore..

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

28 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»